Venezia 2008: ecco il programma completo

Presentato il programma della 65esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Tante conferme e qualche sopresa nel concorso.

Il programma della 65 Mostra del Cinema di Venezia, che si terrà dal 27 agosto al 6 settembre prossimo, è stato finalmente svelato dando un colpo di spugna agli ultimi dubbi residui. Confermata la notizia trapelata nei giorni scorsi riguardo al concorso. Con una deroga speciale chiesta dal presidente Paolo Baratta, quest'anno i film italiani in concorso non saranno tre come gli anni passati, ma addirittura quattro. La speranza è che le nuove pellicole facciano dimenticare le polemiche dovute alla scarsa qualità dei film presenti nella passata selezione, ma i nomi in ballo rappresentano già una garanzia. Si parte da Marco Bechis che, dopo aver esaurito il doloroso tema autobiografico della dittatura argentina, guarda a un altro Sud America con La terra degli uomini rossi - Birdwatchers. Ferzan Ozpetek concorrerà con l'adattamento del romanzo di Melania Mazzucco, Un giorno perfetto, mentre Pupi Avati presenterà Il papà di Giovanna, una storia di sentimenti interpretata da un cast eterogeneo e poco canonico, come è tipico del regista. Outsider l'onirico Pappi Corsicato, il cui nome è spuntato fuori solo pochi giorni fa, in gara con Il seme della discordia.

Sorprese, conferme e qualche grande assente per il resto della selezione. A due anni di distanza da L'albero della vita, il regista Darren Aronofsky torna a Venezia con il suo ultimo lavoro, il discusso The wrestler che vede protagonista lo stropicciato Mickey Rourke. Confermati Jonathan Demme col drammatico Rachel Getting Married, e Kathryn Bigelow con The Hurt Locker, un war movie ambientato in Iraq, che vede nel cast Ralph Fiennes e Guy Pearce. Grande è la curiosità per l'esordio alla regia dello sceneggiatore di Iñárritu Guglielmo Arriaga. Dopo la rottura del sodalizio lavorativo col regista di Babel, lo scrittore messicano ha riunito un notevole cast per il dramma familiare The Burning Plain che vede Charlize Theron e Kim Basinger nei panni di madre e figlia alle prese con un duro confronto.

Purtroppo l'annunciato Milk di Gus Van Sant non è stato ultimato in tempo per partecipare alla competizione veneziana, ma il concorso vedrà al suo interno ancora una volta il giapponese Takeshi Kitano, ormai vera e propria mascotte del festival, in gara con la sua nuova creatura Achille e la tartaruga, affiancato dal maestro francese Barbet Schroeder, che presenterà il thriller Inju, la Bête dans l'ombre, e dalla coproduzione internazionale Plastic City, altro thriller diretto dal regista di Hong Kong Nelson Yu Lik-wai.

Sorpresa nella sorpresa per gli appassionati di animazione. A fianco del già annunciato maestro giapponese Hayao Miyazaki, che torna a Venezia forte del Leone d'Oro alla carriera tributatogli nel 2005, presentando la nuova creatura Ponyo on Cliff by the Sea, e sfatando così i rumors che preannunciavano un suo prossimo ritiro, troviamo anche un altro maestro dell'animazione, Mamoru Oshii, con The Sky Crawlers.

Tra gli eventi speciali fuori concorso, al fianco di Burn After Reading, film d'apertura dei Coen, e alla versione restaurata di Yuppi Du di Adriano Celentano, troviamo un altro illustre regista italiano, il pisano Paolo Benvenuti che presenterà il suo film dedicato al musicista Giacomo Puccini intitolato Puccini e la fanciulla, e Abbas Kiarostami con Shirin. Tra gli eventi speciali la presentazione del documentario del giornalista Matt Tyrnauer Valentino: The Last Emperor, dedicato al celebre stilista, e La fabbrica dei tedeschi di Mimmo Calopresti, documentario che ricostruisce la tragedia delle morti bianche avvenuta alla ThyssenKrupp.

Venezia 2008: programma del festival


Venezia 2008: ecco il programma completo
Privacy Policy