Lie to Me

2009 - 2011

Upfront Fox 2009/10: le serie confermate e le novità

Novità e conferme per il network Fox, che ha annunciato ieri la sua programmazione per il prossimo autunno e l'inverno 2010. Tra le serie televisive confermate, Dr. House, Lie to Me, Bones, Fringe e Dollhouse. Tra le novità in arrivo invece, la serie-musical Glee, ideata da Ryan Murphy, Past Life e lo spin-off de I Griffin, The Cleveland Show.

Sono stati annunciati ieri gli upfront della Fox, ovvero i palinsesti organizzati dal network americano per il prossimo autunno e per la midseason, tramite i quali possiamo sapere quali serie televisive proseguiranno con una nuova stagione, e quali invece sono state cancellate (in questo caso Terminator: The Sarah Connor Chronicles, Sit Down, Shut Up, King of the Hill e Prison Break) ma soprattutto le novità che arriveranno presto sul piccolo schermo.

Hugh Laurie interpreta il Dottor Gregory House nell'episodio 'Not Cancer' della serie tv Dr. House
Per la Fox restano confermati quindi Dr. House e, come abbiamo già anticipato, la seconda stagione di Lie to Me, la serie interpretata da Tim Roth (che andranno in onda il lunedì sera), Bones e Fringe (giovedì sera) e sorprendentemente anche Dollhouse, che resta confinata al venerdì sera, alle ore 21.00, dopo un episodio di Brothers e uno di Til Death. La programmazione autunnale si completa quindi con due serate dedicate al contest So You Think You Can Dance (il cui format recentemente è approdato anche nel nostro Paese, per uno show condotto da Lorella Cuccarini) e la serie televisiva Glee, di cui abbiamo già parlato qualche tempo fa, e che si presta a essere affiancato allo show televisivo, in seconda serata.
Il sabato tocca a programmi come Cops e America's Most Wanted, mentre la domenica è dedicata allo sport e alle serie d'animazione, con I Simpson, The Cleveland Show e I Griffin.

Eliza Dushku in una scena dell'episodio Man On The Street di Dollhouse
L'organizzazione del palinsesto autunnale resta strutturalmente invariata anche per la midseason visto che la programmazione del giovedì, del venerdì e del sabato proseguirà con Bones, Fringe, Brothers, 'Til Death, Dollhouse e Cops. Il lunedì sera, dopo la conclusione di Lie to Me, andrà in onda la nuova stagione di 24 (sempre preceduto da un episodio di Dr. House), mentre il martedì e il mercoledì sono dedicati ad American Idol, e a due nuove serie, Past Life e Human Target, che prenderà momentaneamente il posto di Glee, il cui ritorno in tv è previsto per la primavera. Per la domenica resta confermata la stessa programmazione autunnale, con due aggiunte: American Dad e la nuova commedia Sons of Tucson.

Frank Dolce, Troy Gentile e Davis Cleveland nella serie Sons of Tucson
Per quanto riguarda le nuove serie, per la prossima stagione la Fox propone due commedie Sons of Tucson e Brothers, due tv drama come Past Life e Human Target, lo spin-off de I Griffin, The Cleveland Show, e la serie musical Glee.
Brothers è una serie ideata da Don Reo, che si svilupperà in tredici episodi e sarà incentrata su un ex-giocatore di football interpretato da Michael Strahan che torna nella sua cittadina natale e riprende i rapporti con i suoi familiari, in particolare con il fratello costretto su una sedia a rotelle; mentre Sons of Tucson vede protagonisti Robby, Gary e Brandon, tre giovani fratelli benestanti e viziati, che decidono di reclutare un truffatore perchè finga di essere il capofamiglia quando il loro vero padre finisce in carcere.
Si preannuncia decisamente interessante anche Past Life, una serie ideata da David Hudgins e interpretata da Richard Schiff, la bionda Kelli Giddish, Ravi Patel e Nicholas Bishop, che è incentrata su un team di detective che ha un metodo investigativo alquanto singolare, che è quello di indagare nelle vite precedenti dei propri assistiti anche con l'ausilio di sedute di ipnosi regressiva. Human Target invece è ispirata a un fumetto della DC/Vertigo - che era già stato adattato con scarso successo dalla ABC, anni fa - e vede protagonista Mark Valley nel ruolo di un esperto di sicurezza che assume le identità dei suoi clienti finendo quindi nel mirino di chi attenta alle loro vite. Oltre a Valley, nel cast della serie figurano anche Jake Earle Haley e Chi McBride.

Un momento del pilot della serie TV Glee
Decisamente singolare infine, il nuovo progetto di Ryan Murphy, già ideatore di Nip/Tuck, che nei giorni scorsi ha presentato alla stampa il suo Glee, una serie televisiva incentrata su un gruppo di ragazzi che fanno parte di un glee club, ovvero del coro di una scuola superiore, e sull'insegnante che li segue per prepararli a raggiungere un obiettivo piuttosto ambizioso. Secondo Murphy, Glee sarà una serie lontana dagli stereotipi del teen musical, con uno scenario e personaggi veri, il più possibile aderenti alla realtà, una serie alla quale non mancheranno una generosa dose di sentimenti, ma anche di elementi sopra le righe. Per il suo nuovo progetto Murphy ha scritturato tantissimi cantanti, ballerini e attori che hanno già fatto esperienza a teatro, o a Broadway - e non poteva essere altrimenti, visto che ogni episodio prevede dai cinque ai sette numeri musicali - e che ha sottoposto numerosi giovani attori a scrupolosi provini, prima di iniziare le riprese.

Upfront Fox 2009/10: le serie confermate e le...
Privacy Policy