Upfront 2010: anche la CBS entra in gioco

Il network ha presentato le sue scelte per la prossima stagione autunnale dopo aver effettuato una serie di cancellazioni a sorpresa. Tra le new entries un remake, uno spin-off di Criminal Minds e una sit com presa direttamente da Twitter!

Dopo esserci ripresi dalla pioggia di cancellazioni arrivata dalla CBS, ci prepariamo a scrutare il nuovo palinsesto che il network ci offre per questa nuova stagione: nella tabella di marcia troviamo quattro drama series e due commedie, e partiamo da queste ultime: Shit My Dad Says è forse il primo serial ad arrivare in tv da una comunità virtuale, in questo caso da Twitter. La trama è praticamente lo specchio della realtà dove Ryan Devlin interpreta Henry, un ragazzo che si ritrova costretto a tornare a vivere insieme ai suoi genitori e per scherzo comincia a riportare on line sul suo twitter, tutte le affermazioni, battute, stralci di filosofia che suo padre Ed enuncia quotidianamente. Il papà in questione altri non è che il Capitano Kirk (William Shatner) che anche dalla poltrona di un salotto sa conquistare la scena. Nel cast anche Nicole Sullivan e Will Sasso. Dal linguaggio colorito di Ed Bennett agli incontri per persone in sovrappeso di Mike and Molly, due persone con problemi di sovrappeso che si incontrano durante le sedute di un'associazione anonima per chi soffre di disordini alimentari. Detta così sembra più la trama di una serie drammatica, ma il taglio voluto dal creatore Mark Roberts è volutamente ironico con qualche punta di satira qua e là. A prestare i volti per i due protagonisti abbiamo Melissa McCarthy (Una Mamma per Amica) e Billy Gardell (My Name is Earl).

Forest Whitaker premiato per The Last King of Scotland ai Golden Globes 2007
Ma l'attesa più grande è sicuramente per lo spin-off di Criminal Minds guidato dal premio Oscar Forest Whitaker: il pilot della serie è già stato presentato in un episodio cross-over della serie madre per dare al pubblico una panoramica sui nuovi personaggi, tra i quali troviamo Beau Garrett, Matt Ryan e Michael Kelly. Il format dello show è, naturalmente, sempre incentrato sulla caccia ai serial killer, ma come per NCIS: Los Angeles, il cast e la location contribuiscono a creare una serie simile ma non clonata. Di clone invece parliamo per Hawai Cinque Zero, o meglio di remake, moda tanto in voga ultimamente; questa volta di un famoso cop-serial degli anni '70 che vede un team speciale della polizia hawaiana occuparsi dei casi più sensazionali e rispondere direttamente al Governatore. Nella versione aggiornata il ruolo di protagonista è stato affidato ad Alex O'Loughlin che insieme al resto del cast porterà sullo schermo la sceneggiatura di Alex Kurtzman, Roberto Orci e Peter M. Lenkov.

L'attore australiano Alex O'Laughlin
Di altro genere è il cop-drama guidato da Tom Selleck, che con la CBS ha un rapporto lavorativo di lunga durata; l'ex Magnum P.I reciterà in Blue Bloods, un dramma generazionale che segue le vicende di una famiglia di poliziotti, padre, figlio e nonno che fanno parte del corpo di polizia di New York, ognuno in modo diverso. Per completare la carrellata non poteva mancare un legal-drama, The Defenders, che però devia dai soliti archetipi procedurali ambientati nelle grandi città come Chicago, Boston, New York per andare in pieno deserto, nella città che non dorme mai, Las Vegas. Dopo CSI: Crime Scene Investigation le produzioni televisive hanno capito che è possibile liberare Las Vegas dai soliti cliché di mafia, rapine e febbre del gioco d'azzardo. In Defenders vedremo due avvocati difensori che fanno di tutto per salvare i loro clienti, e tra i protagonisti spicca il carismatico James Belushi che dividerà la scena con Jerry O'Connell, Gillian Vigman e Tanya Fischer.

E veniamo allo schema riassuntivo dei programmi:

il lunedì ritroviamo How I Met Your Mother - E alla fine arriva mamma!, Le regole dell'amore e Due Uomini e Mezzo, a seguire Mike e Molly alle 21.30 e Hawai Cinque - Zero alle 22.00;
il martedì NCIS - Unità anticrimine e NCIS: Los Angeles aprono la serata che si conclude con The Good Wife alle 22.00;
il mercoledì è tempo di reality con Survivor e a seguire Criminal Minds e The Defenders;
il giovedì la serata comincia leggera con The Big Bang Theory e Shit My Dad Says, per poi andare sul drammatico con CSI e The Mentalist;
il venerdì rimane Medium, CSI: New York e il nuovo Blue Bloods;
il sabato è dedicato al Crimetime Saturday e 48 Hours;
la domenica si comincia con The Amazing Race, a seguire Undercover Boss eCSI Miami.

Upfront 2010: anche la CBS entra in gioco
Privacy Policy