Uno spot anti-omofobia per Portia De Rossi

In seguito ad una tragica vicenda di cronaca, l'attrice australiana ha accettato di essere tra i protagonisti di uno spot apparso sull'emittente Logo. Accanto a lei anche Janet Jackson, Ashanti e T.R. Knight.

L'attrice australiana Portia De Rossi è apparsa in uno spot anti omofobia della durata di un minuto che è stato trasmesso lunedì scorso dall'emittente americana Logo. La bella fidanzata di Ellen DeGeneres, celebre per i ruoli interpretati in serie televisive di successo come Ally Mc Beal e Ti presento i miei - Arrested Development, ha deciso di aderire a questa campagna di sensibilizzazione in seguito al brutale omicidio di Lawrence King, un ragazzo di quindici anni ucciso con un colpo d'arma da fuoco alla testa perchè gay.

Nello spot la De Rossi dice: "Provate ad immaginare di poter essere uccisi solo per esservi truccati e vestiti da donna. E' quel che è successo a Lawrence King". Nella stessa iniziativa l'attrice è affiancata da Janet Jackson, Andre 3000, Ashanti e dall'attore T.R. Knight, che l'anno scorso, suo malgrado, fu vittima di un episodio di omofobia proprio sul set di Grey's Anatomy, la serie del quale è protagonista.

Il mese scorso, durante il suo popolarissimo show televisivo, Ellen DeGeneres ha voluto ricordare Lawrence King, ucciso da un coetaneo al quale aveva chiesto di essere il suo "Valentino" in occasione della festa degli innamorati: "Larry non era un cittadino di seconda classe, e non lo sono neanche io. Essere gay è okay" aveva detto cercando di trattenere le lacrime.

Uno spot anti-omofobia per Portia De Rossi
Privacy Policy