Universal e Focus Features siglano un accordo con Cattleya

La Universal ha acquisito una quota minoritaria di Cattleya e la Focus Features International co-produrrà e distribuirà i suoi film. Un minimo di due film all'anno saranno distribuiti in Italia da Universal Pictures International.

I dirigenti di Universal Pictures, Focus Features International e della società di produzione cinematografica italiana Cattleya, hanno annunciato oggi che la Universal ha acquisito una quota minoritaria di Cattleya e che la Focus Features International (di Universal) ha stipulato un accordo parallelo con Cattleya per sviluppare, coprodurre e distribuire film di quest'ultima. Gli accordi con Cattleya rappresentano il primo investimento diretto da parte di un grande studio statunitense in una società di produzione cinematografica italiana. Il contratto sarà gestito da Christian Grass e Clare Wise alla Focus Features International.

Cattleya è stata fondata a Roma nel 1997 da Riccardo Tozzi (Presidente), Giovanni Stabilini (CEO) e Marco Chimenz (Vice Presidente Esecutivo), che ne possiedono la quota di maggioranza. Francesca Longardi, responsabile dello sviluppo e produttore di numerosi film di Cattleya, di recente si è unita alla società che produce tra i quattro e i sei film l'anno. Tra gli altri azionisti di minoranza figurano De Agostini Communications S.A. e IMI Investimenti SPA. "Prosperare all'interno di un'economia globale sempre crescente significa stringere alleanze strategiche con i migliori filmmakers del mondo e con Cattleya certamente riusciremo a portare avanti questo obiettivo" ha dichiarato il co-presidente di Universal David Linde. "Siamo felici di essere soci in affari con Riccardo, Giovanni, Marco e Francesca e non vediamo l'ora di realizzare e distribuire dei bei film".

Riccardo Tozzi, Presidente di Cattleya, dichiara: "Siamo eccitati all'idea di collaborare con Universal Pictures, uno degli studios più all'avanguardia, con un team distributivo di prima classe in Italia, nonché con la squadra di Focus Features International. Il loro entusiasmo nei confronti dei film Cattleya conferma la nostra strategia che mira a collaborare con i migliori talenti per realizzare film di qualità per il grande pubblico. É un evento di grande importanza per l'industria cinematografica italiana dato che si tratta del primo reale investimento di una major americana in una società di produzione italiana ed è un'ulteriore conferma della fase particolarmente positiva che sta attraversando il nostro cinema negli ultimi anni. Per me, in qualità di Presidente della società, ma soprattutto come Presidente dell'Associazione dei Produttori Italiani, i risvolti di questa nuova partnership di Cattleya con la Universal Pictures sono ancor più significativi". Ha aggiunto Christian Grass, Co-CEO della Focus Features International: "L'accordo è perfettamente in linea con la politica della nostra società, il cui fine è quello di collaborare con filmmakers e produttori locali per realizzare film che piacciano al pubblico di tutto il mondo".

Le due società hanno concordato che la Universal distribuirà nei cinema e in homevideo sia i titoli interamente finanziati da Cattleya che quelli che le due società coprodurranno insieme. Focus Features International godrà inoltre di una prima opzione per gestire le vendite internazionali di tutti i futuri titoli Cattleya. La distribuzione cinematografica in Italia sarà gestita da Universal Pictures International (UPI) Italia, guidata dall'Amministratore Delegato Richard Borg e la sua squadra, fra cui il Direttore del Marketing Massimo Proietti e il Direttore delle Vendite Marco d'Andrea, con un minimo di otto film che dovranno essere generati da questo nuovo rapporto nel corso dei prossimi quattro anni. La distribuzione homevideo sarà curata dalla Universal Pictures International guidata da David Moscato e dal suo team.

Il primo film distribuito all'interno di questo nuovo accordo è Diverso da chi? diretto da Umberto Carteni e interpretato da Luca Argentero, Claudia Gerini e Filippo Nigro. Le società hanno concordato di coprodurre Meno male che ci sei diretto da Luis Prieto con Claudia Gerini e Chiara Martegiani, attualmente in fase di riprese. Cattleya sta sviluppando vari nuovi film tra cui quelli dei registi Cristina Comencini, Daniele Luchetti, Silvio Muccino e Luca Lucini, nonché altri due progetti firmati da Stefano Rulli e Sandro Petraglia, gli sceneggiatori di La meglio gioventù, Romanzo criminale e Mio fratello è figlio unico. Il contratto si inserisce all'interno di un importante numero di accordi di listino della Focus Features International in tutto il mondo: con Fernando Mereilles e la sua 02 Filmes in Brasile; con Alfonso Cuaron, Alejandro Gonzales Inarritu e Guillermo del Toro e con il regista/produttore russo Timur Bekmambetov e la società moscovita Bazelevs Productions.

Le recenti produzioni di Cattleya comprendono il film premiato lo scorso anno con cinque David di Donatello Mio fratello è figlio unico diretto da Daniele Luchetti, Romanzo criminale di Michele Placido che ha ottenuto vari riconoscimenti internazionali e il film nominato all'Oscar La bestia nel cuore di Cristina Comencini. Altri film prodotti da Cattleya comprendono Un tè con Mussolini di Franco Zeffirelli, Io non ho paura di Gabriele Salvatores, Caterina va in città di Paolo Virzì, Non ti muovere di Sergio Castellitto e Tre metri sopra il cielo di Luca Lucini. Cattleya è stata anche produttore esecutivo di alcune grandi produzioni girate in Italia, fra cui il recente Nine di The Weinstein Company, per la regia di Rob Marshall. Cattleya è inoltre attiva nella produzione televisiva. La prima stagione della serie Romanzo Criminale diretta da Stefano Sollima ha appena esordito in TV sui canali di Sky Cinema, riscuotendo un grande successo di pubblico e critica. Cattleya e Universal Pictures International (UPI) avevano già collaborato nella distribuzione italiana di Lezioni di cioccolato di Claudio Cupellini.

Universal e Focus Features siglano un accordo con...

Fonte: comunicato stampa

Privacy Policy