Book of the Year

2015, Drammatico

United States per Angela Bassett

L'attrice debutta alla regia con una pellicola indie ispirata a 'Cancellazione', un romanzo scritto da Percival Everett.

Dalla prossima estate, dopo la conclusione di E.R. - Medici in prima linea , Angela Bassett sarà sul set del suo primo film da regista, un dramedy indie dal titolo United States del quale sarà anche produttrice tramite la Bassett/Vance Prods, la società di produzione che appartiene a lei e suo marito Courtney B. Vance.
United States, la cui sceneggiatura è stata curata da Dwayne Johnson-Cochran, si ispira a Cancellazione, un romanzo di Percival Everett incentrato sulla storia di Monk Ellison, uno scrittore afroamericano che è ossessionato dal successo di una sua rivale letteraria, Juanita Mae Jenkins, che ha appena firmato un romanzo di grande successo che si intitola Vita nel ghetto ed è scritto in uno stile grezzo da rapper semi-analfabeta. Ellison non ha un background doloroso o difficile, ma scrive una falsa autobiografia sotto pseudonimo, ancor più grottesca di quella scritta dalla Jenkins, che inevitabilmente verrà considerata un capolavoro. A quel punto, l'autore dovrà scegliere se uscire allo scoperto o continuare a nascondersi dietro lo pseudonimo.

Oltre che in ER, recentemente la Bassett è apparsa anche sul grande schermo con il ruolo di Violetta Wallace, la madre del rapper Notorious B.I.G. nella biopic incentrata sul rapper scomparso in tragiche circostanze dodici anni fa. Il film, che è diretto da George Tillman Jr., è stato presentato fuori concorso all'ultimo Festival di Berlino.

United States per Angela Bassett
Privacy Policy