Una trilogia sui Puffi

Acquistati dalla Paramount i diritti cinematografici dei Puffi, le creature blu nate dalla fantasia del fumettista belga Peyo.

Patrizio Marino

La Paramount Pictures ha acquistato i diritti per portare sul grande schermo un film sui Puffi, i mitici personaggi nati dalla fantasia di Pierre Culliford detto Peyo. Il progetto, la cui sceneggiatura è stata affidata a Herb Ratner - sarà finanziato da Jordan Kerner e si svilupperà in una trilogia il cui primo film dovrebbe uscire il prossimo 2008, in coincidenza con il cinquantesimo anniversario dei Puffi.
I Puffi, il cui nome originale è Schtroumpfs, sono nati come striscia comica in Belgio nel 1958, i cartoni animati prodotti dalla Hanna & Barbera furono trasmessi dall'emittente americana NBC nel 1981 mentre in Italia arrivarono nel 1982 su Italia 1.

Le simpatiche creature blu, che vivono in una foresta in una parte imprecisata dell'Europa, non hanno avuto sempre una vita facile: in America alcuni gruppi cristiani conservatori li giudicavano "malefici e satanici" per il loro ricorso alla magia e alla stregoneria, mentre a Puerto Rico c'era chi sosteneva di averli visti sbucare da sotto le piante, travestirsi da demoni ed entrare nelle case della gente. Altri invece hanno visto nella storia dei Puffi un'esaltazione della società comunista: nel villaggio dei Puffi non esiste il denaro e tutto viene condiviso, in alcune versioni Grande Puffo è stato paragonato a Lenin e Quattrocchi a Trotsky.

Una trilogia sui Puffi
Privacy Policy