Una settimana da Vergine

Steve Carell, che ha conquistato il box office USA con il suo ruolo del quarantenne vergine, sarà il protagonista del sequel di 'Una settimana da Dio'.

Reduce dal clamoroso successo di The 40 Year-Old Virgin - che questa settimana, per la seconda volta consecutiva, è al top del box office americano - Steve Carell è in trattative per far parte del cast del seguito di Una settimana da Dio, il film di cui era protagonista Jim Carrey e nel quale lo stesso Carell aveva il ruolo marginale di Evan Baxter.

Inizialmente si era pensato di tornare a raccontare le imprese del reporter televisivo Bruce Nolan, ma Carrey ha rifiutato di far parte del sequel del film, e quindi il protagonista del secondo episodio sarà Evan, che stavolta - in previsione di un epocale diluvio - dovrà affrettarsi a costruire un'arca come quella di Noè.

Il cast del film è ancora da confermare; se Jim Carrey e Jennifer Aniston hanno definitivamente rifiutato di essere nel sequel, Morgan Freeman è ancora in trattative per riprendere il suo ruolo di Dio.

Una settimana da Vergine
Privacy Policy