Una ninfomane per Stellan Skarsgard

L'attore ha anticipato di essere stato contattato da Lars von Trier per il suo prossimo film, Nymphomaniac.

Il controverso Lars von Trier e Stellan Skarsgard potrebbero tornare a collaborare per il prossimo progetto del regista danese, The Nymphomaniac. Lo ha anticipato l'attore svedese, rivelando di essere stato contattatodall'autore di Melancholia: "Lars mi ha telefonato e mi ha detto: "Stellan, il mio prossimo film sarà un porno e voglio che tu ne sia il protagonista, ma non per fare sesso". Il porno in questione è stato descritto da von Trier alla stampa come "un'esplorazione della sessualità femminile da 0 a 50 anni" e stando alle ultime dichiarazioni rilasciate dal regista, sembra che von Trier si stia divertendo tantissimo a raccogliere materiale per la sceneggiatura: "Lo sto scrivendo e mi diverto. Sto parlando con tutte le donne che conoscevo quando ero giovane, che adesso hanno tra i 50 e i 60 anni, donne che sono state sessualmente molto attive, e con loro parliamo per ore. Ed è talmente divertente ascoltarle, che voglio prolungare la ricerca." Il regista, senza mezzi termini, ci ha tenuto a sottolineare che la mentalità femminile, in ambito sessuale, non ha nulla da invidiare a quella maschile.

Nymphomaniac sarà distribuito in due versioni: una dai contenuti espliciti e una più adatta al grande pubblico. Il regista, che la scorsa primavera ha sollevato una marea di polemiche per le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa a Cannes, potrebbe tornare a far discutere con un film tramite il quale non intende certo infrangere la legge, ha spiegato, ma si propone di raccontare la sessualità di una donna anche in età adolescenziale.

Per quanto riguarda Stellan Skarsgard - che tra l'altro ha fatto parte del cast dell'ultimo film di von Trier, Melancholia - a breve lo vedremo nel cast di The Girl with the Dragon Tattoo di David Fincher e nel superomistico The Avengers.

Una ninfomane per Stellan Skarsgard
Privacy Policy