Green Zone

2010, Drammatico

Un 'verde' weekend on the road con i nuovi film in uscita

Dalla Basilicata di Papaleo, si approda anche nella 'Green Zone' di Greengrass e sull'sola Verde che fa da scenario a 'Una proposta per dire sì'. Amy Adams è anche nel cast di 'Sunshine Cleaning', che debutta in sala insieme all'ultimo gioiello di Polanski, L'uomo nell'ombra, e alla commedia 'Il cacciatore di ex'. Dal 9 aprile arrivano in sala anche Departures, Simon Konianski e l'indipendente Piazza Giochi.

Preparate i bagagli, prima di andare al cinema, questo weekend, perchè si preannuncia un fine settimana decisamente on the road, tra viaggi esistenziali o scanzonati, superstiziosi e speranzosi, ma anche decisamente rocamboleschi, che si svilupperanno tra scenari ogni volta diversi, dalla Basilicata all'Irlanda. Tante nuove pellicole in uscita, piccole gemme che anticipano una primavera da cinefili, ma anche film molto attesi come l'ultimo di Polanski.
Parlando appunto de L'uomo nell'ombra - che è interpretato da un cast formato da Ewan McGregor, Pierce Brosnan, Olivia Williams, Kim Cattrall, Tom Wilkinson, Timothy Hutton e James Belushi - il film ha già conquistato la critica all'ultimo Festival di Berlino, dove è stato presentato in assenza del regista, che in questo periodo sta attraversando un periodo non facile a causa delle sue vicissitudini con la giustizia americana. Ispirato a Il ghost writer di Robert Harris, il film racconta la storia di Adam Lang, ex-premier britannico che dopo aver lasciato il suo incarico, accetta una cospicua somma di denaro per scrivere un memoriale sulla sua vita e sugli anni in cui è stato al potere. Lang incarica un ghostwriter di completare la stesura del libro, e questi ben presto si ritrova a scoprire molti più segreti di quanti l'ex-primo ministro intenda rivelare. (Leggi l'intervista ai due protagonisti e la recensione del film)
Ancora intrattenimento e intrecci legati all'attualità con Paul Greengrass e il suo Green Zone, interpretato da Matt Damon, Jason Isaacs, Greg Kinnear e Amy Ryan. Ambientato nel 2003, durante l'occupazione di Baghdad da parte delle truppe USA, il film è incentrato sulla storia dell'ufficiale Roy Miller e la squadra di ispettori dell'esercito da lui guidata, che vengono inviati in Iraq in cerca delle armi di distruzione di massa che erano state localizzate nel deserto. Invece di scoprire il nascondiglio delle armi chimiche, i militari si ritrovano coinvolti in un'operazione di copertura che occulta lo scopo iniziale della loro missione. (Leggi la recensione del film)

Primo piano di Amy Adams dal film Sunshine Cleaning
Dalla Zona Verde di Baghdad, si cambia scenario (e tono) con Amy Adams e il suo strampalato viaggio nell'Isola Verde in Una proposta per dire sì, di Anand Tucker. In questo film la bella Amy interpreta Anna, una ragazza che allo scadere del quarto anno di fidanzamento, non vede ancora una proposta di matrimonio all'orizzonte e decide di prendere in mano la situazione recandosi fino a Dublino per chiedere al suo Jeremy di sposarla il 29 febbraio. Secondo un'antica tradizione irlandese, un uomo che riceve una proposta di matrimonio proprio quel giorno, accetterà sicuramente. Sfortunatamente Anna approda sul lato sbagliato dell'Isola, e sarà costretta a chiedere aiuto all'affascinante Declan per attraversare il paese e giungere a destinazione. Ma il viaggio si rivelerà più sorprendente del previsto. Accanto alla protagonista, nel cast di questa pellicola figurano Matthew Goode, Adam Scott e John Lithgow. (Leggi la recensione del film)
Ritroviamo ancora una volta la Adams nel cast di Sunshine Cleaning - Non c'è sporco che tenga, altro film in uscita domani, che è diretto da Christine Jeffs e vede protagonista l'incantevole attrice americana accanto ad Emily Blunt, Alan Arkin, Steve Zahn, Eric Christian Olsen e Clifton Collins jr. Realizzato dai produttori di Little Miss Sunshine, il film della Jeffs è incentrato su due sorelle, Rose e Norah Lorkowski, che per varie ragioni - non ultima quella economica - si decidono ad avviare un'impresa decisamente particolare specializzata nella pulizia e rimessa a nuovo di scene del crimine, o comunque luoghi in cui tra omicidi, suicidi e altro, c'è scappato il morto. Con l'aiuto di un commerciante di attrezzature e detergenti specifici, le due Lorkowski riusciranno ad avviare un'attività molto richiesta, ma cancellare i segni del loro passato non sarà altrettanto facile. (Leggi la recensione del film)

Una sequenza del film Departures, presentato al Far East Film Festival 2009
La morte è ancora al centro di due pellicole in uscita domani, anche se attraverso prospettive (e storie) differenti. Il protagonista di Departures - vincitore dell'Oscar 2009 per il miglior film straniero - è Daigo, un giovane violoncellista costretto a far ritorno nella sua città natale dopo lo scioglimento dell'orchestra di cui faceva parte. Per mantenere la sua famiglia, Daigo accetta un lavoro come cerimoniere funebre, ovvero colui che si occupa di rendere presentabili le salme prima di posizionarle nella bara. Il suo nuovo lavoro non è ben accetto dagli amici e da sua moglie, ma il costante contatto con la morte lo aiuterà a capire quali sono i valori importanti della vita. (Leggi la recensione del film di Yojiro Takita)
Il protagonista di Simon Konianski invece potrebbe essere un cliente del personaggio principale di Departures, visto che ha appena perso suo padre, un reduce dei lager nazisti con il quale aveva un rapporto non facilissimo. Simon decide di esaudire le ultime volontà del genitore, che voleva essere seppellito nel suo villaggio natale, e assieme al suo figlioletto (e al fantasma del padre!) si imbarca in un viaggio decisamente surreale e divertente. Diretto da Micha Wald, il film è interpretato da Jonathan Zaccaï, Popeck, Abraham Leber, Irène Herz, Nassim Ben Abdeloumen e Marta Domingo. (Leggi la recensione del film)

E' ancora road movie, ma tutto italiano con Basilicata Coast to Coast, esordio alla regia di Rocco Papaleo che vede lo stesso attore tra gli interpreti principali insieme a Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Gassman, Paolo Briguglia, Michela Andreozzi, Max Gazzè e Claudia Potenza, che abbiamo intervistato proprio ieri. E' la storia di una ex-band di provincia, formata da un insegnante di matematica, un tabaccaio, un falegname e un attore che si ritrovano in una calda estate lucana con l'intenzione di un viaggio piuttosto strampalato: attraversare a piedi la Basilicata dalla costa tirrenica a quella ionica, portando con sè il minimo indispensabile oltre agli strumenti musicali. (Leggi la nostra intervista al cast del film e la recensione)

Andrea Montovoli con un nuovissimo look platino sul set di 16 anni.
Ancora cinema italiano, con Piazza Giochi, diretto da Marco Costa. E' la storia di Cassandra - interpretata dalla bionda Cecilia Albertini, che abbiamo intervistato alcuni giorni fa - che è costretta a ricongiungersi con suo padre Luciano (Luca Ward) dopo che sua madre è finita in coma in seguito ad un grave malore. Cassandra fa la conoscenza di Aurora, la sua sorellastra, che immediatamente la presenta alla sua comitiva di amici, che incontra quotianamente a Piazza Giochi Delfici, a Roma. Tra gli interpreti del film, oltre alla Albertini e Ward, anche Susanna Smit, Laura Adriani e Andrea Montovoli.

Prima di chiudere la nostra panoramica sui film in uscita, segnaliamo il debutto in sala de Il cacciatore di ex, che vede protagonista un'altra coppia in viaggio, anche se non proprio di piacere. Il fascinoso Gerard Butler interpreta Mylo Boyd, uno sfortunato cacciatore di taglie che un giorno ottiene l'incarico dei suoi sogni: mettersi sulle tracce di Nicole Hurly (Jennifer Aniston) giornalista latitante nonché sua ex-moglie. Mylo è convinto che l'incarico si risolverà in una tranquilla giornata di lavoro, ma Nicole si rivelerà una bella gatta da pelare. Dopo tanto rincorrersi, i due saranno costretti a scappare insieme per salvarsi. (Leggi la recensione del film)

L'uomo nell'ombra - Trailer Italiano

Un 'verde' weekend on the road con i nuovi film...
Privacy Policy