Un serial da suicidio per Ving Rhames e Krysten Ritter

I due attori, insieme a Rachel Hunter saranno protagonisti di 'Gravity', in cui interpreteranno i partecipanti ad un programma di recupero per persone con tendenze suicide.

Questa settimana il network Starz ha annunciato il cast definitivo di un nuovo tv drama che si intitola Gravity e che vedrà tra i protagonisti Ving Rhames, Krysten Ritter, Rachel Hunter e Ivan Sergei. La serie, le cui riprese inizieranno questo mese a New York, sarà incentrata sulle storie di un gruppo di persone che prendono parte ad un programma di recupero riservato a chi ha tentato il suicidio, e si ritrovano a condividere le loro difficoltà con un terapeuta e altri pazienti.

Ovviamente si tratta di una serie che nonostante gli spunti drammatici, riserverà al pubblico anche qualche momento di leggerezza: la Ritter interpreterà Lily Champagne, una ventenne depressa, eternamente alla ricerca dell'amore che suo padre non le ha mai dato; Sergei invece sarà Robert Collingsworth, un oculista che non è riuscito a superare la scomparsa di sua moglie, morta di cancro, e che suo malgrado è diventato una celebrità del web dopo che il suo tentativo di suicidio ha avuto un esito tragicomico. Rhames invece sarà il "leader" del gruppo, un ex-campione di baseball che adesso è costretto alla sedia a rotelle, mentre la Hunter sarà una life coach con la passione per gli uomini più giovani di lei.

Il cast della serie si completa infine con Eric Schaeffer, che oltre ad essere l'ideatore e produttore esecutivo del progetto, interpreterà un poliziotto che segue Lily ovunque vada. Altri ruoli minori sono stati affidati a Robyn Cohen, James Martinez e Seth Numrich.

Un serial da suicidio per Ving Rhames e Krysten...
Privacy Policy