Zoolander

2001, Commedia

Un sequel per Zoolander?

Stiller non esclude un sequel del film, ma per adesso due grandi ostacoli impediscono al progetto di decollare.

Ben Stiller ha rivelato al magazine USA Today che sta considerando l'idea di un sequel di Zoolander, la spassosa parodia sul mondo della moda di cui l'attore era stato protagonista qualche anno fa, ma due ostacoli impedirebbero il decollo del progetto, per il momento: "Il primo è che la casa di produzione ancora non ci ha contattato, e sto aspettando che ci chiamino" - ha detto l'attore - "Il secondo è che l'ideatore del personaggio, Drake Sather è scomparso in circostanze tragiche. Era un mio amico, ha inventato Zoolander e poi io e John Hamburg abbiamo scritto la sceneggiatura insieme a lui".
Drake è morto suicida nel 2004, e secondo Stiller "Rappresentava l'anima del progetto e per me sarebbe difficile non lavorare con lui, questa volta".

Attualmente Stiller è in sala doppiaggio, impegnato a prestare la voce al leone Alex, che è tra i protagonisti del sequel di Madagascar, ma è anche sul set di The Heartbreak Kid, una commedia di Bobby e Peter Farrelly nella quale recita accanto a Michelle Monaghan. Presto vedremo l'attore newyorkese in Una notte al museo, diretto da Shawn Levy.

Un sequel per Zoolander?
Privacy Policy