Un sequel per Point Break

Jan de Bont dirigerà il seguito del film diretto da Kathryn Bigelow e interpretato da Keanu Reeves e Patrick Swayze.

A diciassette anni dall'uscita di Point break, Punto di rottura, Jan de Bont realizzerà un sequel del thriller diretto da Kathryn Bigelow che si intitolerà Point Break: Indo e sarà ambientato a Singapore, vent'anni dopo gli eventi narrati nel primo film.

La pellicola della Bigelow era interpretata da Keanu Reeves e Patrick Swayze e raccontava la storia di Johnny Utah, un detective che si infiltra in un gruppo di surfisti per smascherare una banda di rapinatori, ma resta affascinato dal loro stile di vita.
La sceneggiatura del nuovo film è stata affidata a W. Peter Iliff, già autore dello script del primo episodio, ma non sono state fatte anticipazioni sul cast.

Di recente Reeves ha fatto parte del cast de La notte non aspetta, un poliziesco ispirato ad un racconto di James Ellroy che uscirà nelle nostre sale alla fine di giugno.
Swayze invece sta attraversando un periodo molto difficile: due mesi fa l'attore americano ha annunciato di essere malato di tumore al pancreas. Nonostante la sua portavoce affermi che l'attore stia reagendo positivamente alla malattia, voci sempre più insistenti sostengono invece che Swayze sarebbe in condizioni gravi e avrebbe già lasciato tutti i suoi beni a sua moglie, Lisa Niemi.

Un sequel per Point Break
Privacy Policy