Senza esclusione di colpi

1988, Azione

Un sequel per Jean-Claude Van Damme

La star dell'action ha intenzione di dare un sequel alla sua prima pellicola da protagonista, Senza esclusione di colpi, girato nel 1988.

La star dell'action Jean-Claude Van Damme ha intenzione di realizzare il sequel del film di arti marziali Senza esclusione di colpi, hit del 1988. L'attore a 48 anni ha intenzione di tornare a vestire i panni di uno dei suoi personaggi più amati dai fan, a vent'anni di distanza dalla prima volta. Senza esclusione di colpi, che ha portato l'attore europeo al successo internazionale lanciandolo nell'olimpo di Hollywood, vedeva Van Damme impegnato nel ruolo di Frank Dux, campione di arti marziali costretto a combattere in un torneo senza fine in cui solo chi vince resta in vita.

Adesso la star di Timecop - indagine dal futuro vuole che questo nuovo film sia un grande successo e a tal proposito ha dichiarato che "Senza esclusione di colpi 2 è il sequel del primo film che ho realizzato e voglio che sia una pellicola matura, complessa e drammatica, in cui Frank Dux sia ormai un uomo vicino alla cinquantina la cui vita è stata un completo disastro, che ha commesso terribili errori distruggendo la propria famiglia e allontanando le persone che gli stavano vicine".

La fase di autocritica dell'attore per gli errori commessi nel privato si riflette anche nel suo ultimo lavoro presentato al Festival Internazionale del Film di Roma, JVCD, in cui Van Damme interpreta se stesso giocando con la dimensione metafilmica e con la propria personale biografia, il tutto immerso in un contesto action non privo di ironia.

Un sequel per Jean-Claude Van Damme
Privacy Policy