Un remake per South Pacific?

Il musical di successo tornerà sul grande schermo in una nuova esotica e appassionante versione.

Il fascino della Old Hollywood non passa mai di moda. A quanto pare i produttori Ileen Maisel e Bob Balaban porteranno sullo schermo il racconto del premio Pulitzer James Michener Nostalgia del Pacifico basandosi sulla versione musicale nata nel 1947 e portata sul grande schermo nel 1958 da Joshua Logan. Lo show, che all'epoca ebbe un enorme successo, potrebbe inoltre essere oggetto di un revival teatrale a Broadway. Al riguardo l'attore e produttore Bob Balaban ha dichiarato: "Il nostro film sarà una versione intensa e realistica del racconto classico di James Michener e vedrà protagoniste due persone profondamente diverse per cultura e carattere che si innamoreranno l'uno dell'altra. Noi crediamo che ci sia un nuovo pubblico che non aspetta altro di innamorarsi della splendida colonna sonora, dell'epica storia d'amore e delle location esotiche di South Pacific".

South Pacific, le cui musiche sono composte da Richard Rodgers e Oscar Hammerstein, è ambientato in Polinesia durante la Seconda Guerra Mondiale. Qui Nellie Forbush, infermiera della marina statunitense, si innamora del proprietario terriero francese Emile DeBecque, ma si troverà ad affrontare i propri pregiudizi razziali quando scoprirà che l'uomo è vedovo di una nativa con la quale ha avuto due figli, Ngama e Jerome. Parallelamente il luogotenente Joe Cable viene accompagnato dalla vulcanica Bloody Mary nell'isola di Bali Hai, dove gli farà conoscere la sua giovane figlia Liat. Anche in questo caso il desiderio dell'americano nei confronti dell'avvenente polinesiana sarà frenato dai suoi pregiudizi razziali e che lo spingeranno a rifiutarsi di prenderla in moglie.

Un remake per South Pacific?
Privacy Policy