Un museo per Bruce Lee

Ad Hong Kong, una casa appartenuta alla leggendaria star di film di arti marziali, potrebbe essere trasformata in un museo.

Una casa di due piani appartenuta a Bruce Lee potrebbe essere trasformata in un museo: lo ha annunciato l'attuale proprietario, il miliardario e filantropo Yu Panglin, sostenendo che stava per mettere in vendita l'abitazione, per la quale aveva anche ricevuto un'offerta di tredici milioni di dollari, ma poi ha deciso di donarla alla città di Kowloon.
Panglin sostiene che considererà un'eventuale donazione solo se la comunità locale deciderà che è il caso di tenere la casa di Lee - situata nell'aerea residenziale della città - per realizzarne un museo dedicato alla sua memoria.

Qualche mese fa Stephen Chow aveva rivelato di essere in trattative per il ruolo da protagonista in un adattamento cinematografico di The Green Hornet, popolare serie televisiva che fu trasmessa dalla ABC negli anni '60, e che fu interpretata da Lee. Attualmente il film è in pre-produzione, e potrebbe essere interpretato oltre che dalla star di Kung Fusion, anche da Seth Rogen, che è anche autore dello script insieme ad Evan Goldberg.

Un museo per Bruce Lee
Privacy Policy