Manuale d'Amore 2 - Capitoli successivi

2007, Commedia

Un 'Manuale' sexy per Scamarcio e la Bellucci

I due attori saranno tra i protagonisti di 'Manuale d'Amore 2', che tra l'altro affronterà temi come la procreazione assistita, il matrimonio gay, e l'amore estremo.

Sono iniziate a Barcellona le riprese del secondo capitolo di Manuale d'Amore, la fortunata commedia ad episodi, diretta da Giovanni Veronesi. Nella città spagnola infatti sono ambientati due dei quattro episodi del film che stavolta affronteranno temi come l'erotismo, l'amore estremo, il matrimonio gay e la procreazione assistita. Le riprese di Manuale d'amore 2 - che sarà interpretato da Carlo Verdone, Riccardo Scamarcio, Fabio Volo, Monica Bellucci, Sergio Rubini, Antonio Albanese, Barbora Bobulova e Claudio Bisio - dureranno circa dieci settimane e si svolgeranno oltre che in Spagna, anche Roma e Lecce.

Nel primo episodio, che si intitola Eros, Riccardo Scamarcio sarà Nicola, un ragazzo di venticinque anni rimasto paralizzato in seguito ad un incidente stradale, che sviluppa una torrida ossessione erotica per Lucia, una sensuale fisioterapista interpretata dalla splendida Monica Bellucci. Il ruolo di Monica sarà quello di una femme fatale che farà perdere la testa al povero Riccardo. Per l'attrice ed ex modella italiana è un periodo davvero ricco di impegni: ha appena terminato le riprese del thriller americano Shoot 'Em Up, in cui recita accanto a Clive Owen e Paul Giamatti, e presto la vedremo nel ruolo di Sonia Gandhi in una biopic sulla vedova del primo ministro indiano ucciso nel '91, ed in un film di Marco Tullio Giordana nel ruolo di Luisa Ferida, l'attrice emiliana che nell'aprile del '45 fu arrestata e fucilata dai partigiani assieme al suo compagno, l'attore Osvaldo Valenti. La Bellucci inoltre, dovrebbe far parte del cast di Centricity, il prossimo film di Joel Schumacher, e di Le deuxième souffle, un thriller diretto da Alain Corneau.

Tornando a Manuale d'amore 2, il secondo episodio, interpretato da Fabio Volo e Barbora Bobulova, si intitola Maternità ed i protagonisti saranno saranno due giovani coniugi che decidono di partire per la Spagna per poter ricorrere alla fecondazione assistita. Lui in particolare, sostiene di avere "gli spermatozoi rincoglioniti per colpa del clima politico e sociale confuso in cui viviamo".
Per la Bobulova si realizza il sogno di recitare in un ruolo brillante, dopo che era stata protagonista di drammi come Cuore Sacro ed Anche libero va bene.
Ambientazione spagnola anche per il terzo episodio del film, Il matrimonio, protagonisti del quale saranno Sergio Rubini ed Antonio Albanese, nei panni di una coppia di gay decisa a coronare il loro sogno d'amore convolando a nozze nella Spagna di Zapatero.
Quarto ed ultimo episodio sarà L'amore estremo, interpretato da Carlo Verdone nel ruolo di un cinquantenne che vive un menage matrimoniale ormai spento e ritroverà la passione grazie a Cecilia, una ragazza di ventotto anni, che secondo voci non confermate, dovrebbe essere interpretata dalla splendida attrice spagnola Paz Vega.
Il filo conduttore del film di Veronesi, che sarà prodotto da Aurelio De Laurentiis, sarà una trasmissione radiofonica, condotta da uno speaker interpretato da Claudio Bisio.

Un 'Manuale' sexy per Scamarcio e la Bellucci
Privacy Policy