Un film live action per Akira

Sarà l'irlandese Ruairi Robinson a dirigere la versione live action del capolavoro di Otomo.

Girato nel 1988 da Katsuhiro Otomo basandosi sul proprio manga, Akira è un anime che ha rappresentato molto nel campo dell'animazione mondiale.
La Warner Bros ha ora in programma una versione live action del film che sarà affidata al ventinovenne regista irlandese Ruairi Robinson, candidato nel 2001 all'Oscar per il corto d'animazione Fifty Percent grey.

La storia di Akira è ambientata nel 2019, trentuno anni dopo la distruzione di Tokyo nel corso della Terza Guerra Mondiale. Neo-Tokyo, sorta dalle ceneri della capitale giapponese, è una metropoli resa pericolosa da gang e terroristi, controllata da un governo corrotto che mantiene il controllo dell'esercito.
Al centro della vicenda sono Kaneda e Tetsuo, rispettivamente leader e giovane membro di una banda di motociclisti. Dopo un incidente occorso per evitare un bambino esper, Tetsuo viene rapito e trasportato in un laboratorio segreto dove viene sottoposto ad esperimenti che risvegliano in lui un potere incontrollabile.

Un film live action per Akira
Privacy Policy