Un'autobiografia per Michael Douglas

Sconfitto il tumore l'attore di 'Wall Street' si prepara a scrivere un volume sulla sua vita e sulle esperienze cinematografiche.

Dopo aver trascorso gli ultimi 6 mesi più lunghi e infernali della sua vita, sostenuto dalla moglie Catherine Zeta-Jones, Michael Douglas - voce da baritono - ha combattuto e superato un brutto cancro alla gola ma, ma adesso si è già rimesso in forze e al lavoro. Stavolta a impegnarlo non sarà il set bensì una casa editrice: l'attore di Wall Street: il denaro non dorme mai sta infatti aspettando l'ok per pubblicare una sua autobiografia.

La scorsa settimana il sessantaseienne Douglas aveva dichiarato durante un'intervista alla NBC che si sarebbe preso almeno un paio di mesi per dedicarsi alla sua salute, e ristabilire la forma fisica, inevitabilmente segnata dai trattamenti antitumorali. Ma il premio Oscar e volto indimenticabile di Gordon Gekko sembra un vero stakanovista e forse non dovremo attendere troppo per leggere della sua sofferta lotta al tumore, per scoprire le sue avventure romantiche del passato e per curiosare tra le sue esperienze cinematografiche nel volume di cui in America già si dice sarà un best seller.

Un'autobiografia per Michael Douglas
Privacy Policy