Twin Peaks, David Lynch ammette: "La seconda stagione fa schifo"

I diciotto nuovi episodi della serie cult andranno in onda il 21 maggio in America, tutti diretti dal regista di Mulholland Drive

Michael J. Anderson in Twin Peaks

Se pensate di non aver gradito la seconda stagione de I segreti di Twin Peaks, o almeno gli episodi andati in onda dopo la scoperta dell'assassino di Laura Palmer, non sarete sicuramente più disgustati di David Lynch. Il regista, creatore della serie tv cult, è sempre stato il più grande critico del suo stesso show e in una recente intervista ha infatti affermato:

"Il pilot è l'unica cosa di cui sono molto orgoglioso. C'erano davvero degli ottimi momenti durante tutta la prima stagione. La seconda stagione, invece, fa schifo."

David Lynch ha diretto i primi due episodi e il finale della seconda stagione e ha sempre accusato la ABC di aver rovinato il progetto, perché ha obbligato il regista a dover svelare presto chi fosse l'assassino di Laura Palmer, mentre l'idea di Lynch era un'altra:

"'Chi ha ucciso Laura Palmer' è una domanda a cui non avrei mai voluto rispondere. Era come la storia dell'oca dalle uova d'oro. A un certo punto ci hanno forzati a rivelare tutto e la serie non si è più ripresa. La seconda stagione è diventata goffa e ridicola, ho smesso di guardarla perché era diventata davvero di basso livello."

Il regista avrà modo di sistemare le cose ora che la terza stagione sta per sbarcare in televisione con 18 episodi inediti, tutti diretti da Lynch stesso.

Leggi anche:

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Twin Peaks, David Lynch ammette: "La seconda...
Aspettando Twin Peaks: 7 domande sul ritorno della serie cult di David Lynch
Twin Peaks: tre nuovi video esplorano il fenomeno legato alla serie
Privacy Policy