Trump, Robert De Niro pronto a trasferirsi in Molise

Durante un'intervista da Jimmy Kimmel, il famoso attore italoamericano ha parlato delle sue origini e del probabile trasferimento in Italia dopo l'esito delle elezioni presidenziali americane.

Cristiano Ogrisi

Robert De Niro si è da sempre esposto fortemente contro Donald Trump e la sua candidatura alle presidenziali americane. Di poche settimane fa il clamoroso video in cui l'attore americano si è scagliato contro il neo-presidente degli Stati Uniti in maniera verbalmente violenta, quasi come un personaggio dei suoi film più celebri. La notizia della vittoria del tycoon ha subito creato grande aspettativa su ulteriori commenti del premio Oscar per Toro scatenato.

Leggi anche: Robert De Niro: una collega spiega perché sta facendo solo film brutti

Durante un'intervista al talk show di Jimmy Kimmel, il presentatore americano ha chiesto delle origini italiane di De Niro (il cui vero cognome è Di Niro, trascritto male poi dall'anagrafe statunitense):

"La mia famiglia è di Ferrazzano, che è vicino Campobasso, che è vicino all'Abruzzo, nel Molise."

E alla domanda sulla cittadinanza italiana, De Niro ha risposto così:

"Sì, ho la cittadinanza italiana, infatti probabilmente dovrò trasferirmi lì ora (che ha vinto Trump)."

La storica associazione dell'emigrazione molisana Forche Caudine di Roma, che conta numerosi iscritti anche negli Usa, ha così commentato la notizia:

"Sappiamo che Bob è legato alle sue origini molisane e parla pure un buon moli-italiano, per quanto non ami ostentarlo. Non sarebbe male la proposta, che faremo nostra attraverso un apposito comitato, d'invitare De Niro come governatore anche per un solo giorno. Un po' come fu fatto per Alberto Sordi nel 2000, sindaco di Roma per i suoi ottant'anni. Un giorno che mediaticamente varrebbe più dei 53 anni di esistenza della regione Molise".

Leggi anche: Sulle strade di New York con Robert De Niro: i 40 anni di Taxi Driver

Prossimo lavoro di Robert De Niro sarà The Comedian di Taylor Hackford, in uscita negli Stati Uniti il 17 gennaio 2017.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Trump, Robert De Niro pronto a trasferirsi in...
Far East Film Festival, al via ieri la 13esima edizione
De Niro rifiuta una foto insieme a Schwarzenegger a causa di scelte politiche
Privacy Policy