True Blood, una serie tutta da bere

In occasione del Comic-Con di San Diego è stato lanciato ufficialmente il mitico drink dei vampiri di Bon Temps, che sarà a base di arancia e soda. Intanto si parla di nuovi romanzi di Charlaine Harris, di una terza stagione della serie e di una richiesta speciale da parte di Sam Trammell, che vorrebbe Kristen Stewart in un cameo.

Prima ancora che la serie di True Blood diventasse un fenomeno televisivo, lo scorso anno - un successo dovuto certamente anche al dilagare della vampire-mania - la bevanda ufficiale dei vampiri di Bon Temps aveva fatto già la sua comparsa in alcuni promo (sia cartacei che video) della serie stessa, diventandone un po' il simbolo. Adesso, quel sangue sintetico di cui si nutrono i vampiri che abitano nella suggestiva cittadina della Louisiana arriverà nei negozi americani a partire da settembre, e sarà lanciato proprio dalla HBO, che lo ha già reso prenotabile online da adesso in confezioni da 4 bottiglie (16 dollari) o da 24 (96 dollari). Ovviamente, anche se si tratterà di una bevanda al gusto di arancia, e non il sangue di produzione giapponese di cui si parla nello show, si prevede che avrà notevole successo, soprattutto tra i collezionisti e i fan più accaniti della serie interpretata da Anna Paquin.

La serie prodotta da Alan Ball, che attualmente è arrivata con successo alla seconda stagione, ha raccolto attorno a sé i suoi fan in occasione del recente Comic-Con di San Diego, durante il quale sono state rilasciate alcune piccole anticipazioni. E' possibile infatti, che oltre ad un triangolo d'amore, vedremo arrivare licantropi e una gang di vampiri del Mississippi a Bon Temps, ma questo, secondo l'autore, accadrà nella terza stagione di True Blood, che non è ancora stata ufficialmente confermata dalla HBO. Si è parlato inoltre della possibilità che Charlaine Harris possa dare alle stampe altri tre volumi relativi alla saga dei Southern Vampires, che ha ispirato la serie.

Una richiesta speciale però, è arrivata dall'attore Sam Trammell, che interpreta il mutaforma Sam Merlotte, titolare del bar in cui lavora Sookie Stackhouse: "Mi piacerebbe avere Kristen Stewart in un cameo" - ha affermato - "Potrebbe interpretare una giovane vampira o una vittima. Mi è piaciuta tantissimo in Adventureland" (che attualmente è nelle nostre sale n.d.r) Trammell tuttavia ha ammesso di non aver mai letto nessuno dei libri della saga di Twilight, o il primo film della saga cinematografica in cui la Stewart interpreta la protagonista: "Dovrei farlo però, così potrei rispondere a tutte le domande che mi fanno in merito."

True Blood, una serie tutta da bere
Privacy Policy