Anche se è amore non si vede

2011, Commedia

Tower Heist, Real Steel, Happy Feet 2 e gli altri film in uscita

Nelle sale arrivano anche Ficarra e Picone con 'Anche se è amore non si vede', ma anche Aki Kaurismaki col suo 'Miracolo a Le Havre' e gli Inti-Illimani con il documentario 'Dove cantano le nuvole'.

Poche uscite in sala per questo ultimo weekend cinematografico di novembre, che si divide tra blockbuster, commedia italiana e americana e piccoli film. Anche se l'inverno non è ancora arrivato e la temperatura è relativamente mite, l'Italia si prepara ugualmente ad accogliere i pinguini di Happy Feet con il sequel del film d'animazione del 2006, che nella versione italiana è doppiato da Beppe Fiorello - che tra l'altro questa settimana ha debuttato in tv con la fiction Sarò sempre tuo padre - oltre a Pierfrancesco Favino, Massimo Lopez e Gigi Proietti, tra gli altri.

Si cambia registro con Real Steel, action sci-fi diretto da Shawn Levy e interpretato da Hugh Jackman e la bella Evangeline Lilly. L'attore australiano veste i panni di un ex-pugile che è stato costretto a cedere il suo posto sul ring ai robot, che adesso combattono al posto degli uomini e insieme a suo figlio (Dakota Goyo) si prepara ad ottenere il giusto riscatto.
Ugualmente impegnativa l'impresa dei protagonisti di Tower Heist, la commedia di Brett Ratner interpretata da un cast stellare - Ben Stiller e Eddie Murphy per citarne alcuni - incentrata su un colpaccio organizzato ai danni di un magnate di Wall Street che si trova agli arresti domiciliari nel suo lussuosissimo appartamento newyorkese.

Ad affrontare ladri improvvisati, pinguini e robot al box-office ci saranno Ficarra e Picone con la commedia Anche se è amore non si vede, un bizzarro intreccio sentimentale nella quale sono affiancati ad Ambra Angiolini e Diane Fleri. A dare man forte ai due comici siciliani arriva Miracolo a Le Havre del finlandese Aki Kaurismaki - che tra l'altro fa parte del cartellone del Torino Film Festival, nella sezione Festa Mobile - e il documentario Dove cantano le nuvole, dedicato agli Inti-illimani, il gruppo cileno che per alcuni anni è stato anche in Italia.

Di seguito, tutti i dettagli sui film in uscita in Italia:

Anche se è amore non si vede (2011) di Salvatore Ficarra e Valentino Picone con Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Ambra Angiolini, Diane Fleri, Sascha Zacharias, David Furr, Giovanni Esposito e Rossella Leone. Genere Commedia. Durata 94 minuti. Distribuito in Italia da Medusa. In sala dal 23 Novembre 2011 Trama:

Ficarra, Picone, Ambra Angiolini, Sascha Zacharias e Diane Fleri in una foto promozionale di Anche se è amore non si vede

Salvo e Valentino sono due amici che hanno una piccola società di servizi per il turismo. Il loro mezzo, un restaurato e coloratissimo autobus inglese, trasporta i turisti tra i monumenti di Torino. Salvo e Valentino sono totalmente opposti tra loro. Valentino è abbastanza timido e riservato, mentre Salvo è parecchio intraprendente e sfacciato. Alle loro dipendenze c'è Natascha, una giovane e bella guida turistica, totalmente ignorante sull'argomento. Valentino ha una relazione stabile con Gisella, che ama di un amore morboso, totalizzante e oppressivo. Ecco che questa relazione arriva inevitabilmente al capolinea. Entra quindi in gioco il fidato amico Salvo, con l'obiettivo di fargli riscoprire la passione per l'universo femminile. Desiderio di Valentino, invece, è quello di trovare la compagna di vita all'amico e collega di lavoro per mettere fine alla sua vita scanzonata e frivola.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Un amore tutto da ridere [Intervista] Tra Ficarra e Picone Anche se è amore non si vede Real Steel (2011) di Shawn Levy con Hugh Jackman, Dakota Goyo, Evangeline Lilly, Anthony Mackie, Kevin Durand, Hope Davis, James Rebhorn e Marco Ruggeri. Genere Azione, Drammatico. Durata 127 minuti. Distribuito in Italia da Walt Disney Studios Motion Pictures Italia. Trama:
Real Steel: uno dei robot combattenti del film

Charlie Kenton è un pugile sul viale del tramonto, che è stato costretto a farsi da parte quando il mondo del pugilato è stato invaso da giganteschi robot d'acciaio. Privo ormai di qualsiasi prospettiva, Charlie è diventato un promotore di incontri di pugilato fra i robot, e si guadagna a malapena da vivere assemblando robot scadenti e in disuso per cui organizza match nei vari ring clandestini. Ma proprio quando Charlie pensa che le cose non possano andare peggio di così, nella sua vita improvvisamente riappare Max, il figlio che aveva da tempo perso di vista, un ragazzino pieno di risorse malgrado la sua giovane età. Padre e figlio, dopo un'iniziale, reciproca riluttanza, uniscono le loro forze per costruire e addestrare un robot malandato e trasformarlo in un pugile da combattimento. Sullo sfondo di un'arena brutale e priva di regole, Charlie, avrà finalmente l'occasione di un insperato ritorno.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Pugni di ferro [Approfondimento] Il cinema del 2011 tra arte e industria Happy Feet 2 in 3D (2011) di George Miller con Elijah Wood, Hank Azaria, Pink, Carlos Alazraqui, Lombardo Boyar, Jeffrey Garcia, Johnny A. Sanchez e Sofía Vergara. Genere Animazione. Durata 100 minuti. Distribuito in Italia da Warner Bros. Trama:
Una scena tratta dal film d'animazione Happy Feet 2 in 3D

Mambo, il re del tip tap, ha dei problemi col piccolo Erik, che ha la fobia per la danza. Poi Erik fugge e incontra Sven, un pinguino che può volare! E Mambo non ha alcuna speranza di poter competere con lui. Ma le cose peggiorano ancora quando il mondo viene sconvolto da forze potenti. Però Erik scopre il coraggio e la determinazione del padre quando Mambo riunisce attorno a sè la nazione dei pinguini e tutta una serie di creature straordinarie, dai minuscoli krill ai giganteschi elefanti marini, per rimettere le cose a posto.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Intervista] Happy Feet 2: i pinguini invadono Londra [Recensione] Balliamo sul Polo [Approfondimento] ll Future Film Festival celebra il 3D Day Tower Heist: Colpo ad alto livello (2011) di Brett Ratner con Ben Stiller, Eddie Murphy, Casey Affleck, Alan Alda, Matthew Broderick, Stephen Henderson, Judd Hirsch e Téa Leoni. Genere Azione, Commedia, Poliziesco. Durata 104 minuti. Distribuito in Italia da Universal Pictures. Trama:
Ben Stiller nei panni di Josh Kovacs in una scena di Tower Heist: Colpo ad alto livello

Josh Kovacs è da più di un decennio l'amministratore di uno dei più lussuosi e vigilati condomini di New York. Nel più elegante e lussuoso appartamento all'ultimo piano del condominio di Josh, il magnate di Wall Street Arthur Shaw è agli arresti domiciliari per aver rubato 2 miliardi di dollari ai suoi investitori. Il furto ha danneggiato più di tutti i membri del personale del The Tower, di cui Shaw gestiva le pensioni; avendo a disposizione solo un paio di giorni prima che Shaw riesca a mettere a punto il crimine perfetto, il gruppo capeggiato da Josh si affida al maldestro Slide per escogitare un piano praticamente impossibile: rubare i 20 milioni di dollari che è certo si trovino nascosti nell'appartamento di Shaw, dove il truffatore è controllatissimo da una squadra dell'FBI capeggiata dall'Agente Speciale Claire Denham.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Gli indignati della rapina [Approfondimento] Viaggio nell'universo dell'heist movie. Rapine, amore e fantasia [Approfondimento] Il cinema del 2011 tra arte e industria Miracolo a Le Havre (2011) di Aki Kaurismäki con André Wilms, Kati Outinen, Jean-Pierre Darroussin, Blondin Miguel, Elina Salo, Evelyne Didi, Nguyen Quoc Dung e François Monnié. Genere Commedia, Drammatico. Durata 93 minuti. Distribuito in Italia da Bim Distribuzione. Trama:
Jean-Pierre Darroussin in un'immagine tratta dal film Miracolo a Le Havre

Marcel Marx, ex scrittore e noto bohémien, si è ritirato in una sorta di esilio volontario nella città portuale di Le Havre, dove sente di aver costruito un rapporto di maggiore vicinanza con la gente, che serve praticando l'onorevole ma poco redditizio mestiere del lustrascarpe. Abbandonata ogni velleità letteraria, vive felicemente dividendosi tra il suo bar preferito, il lavoro e la moglie Arletty, quando all'improvviso il destino mette sulla sua strada un piccolo profugo arrivato dall'Africa. Con Arletty gravemente ammalata e costretta a letto, ancora una volta Marcel deve affrontare il freddo muro dell'indifferenza umana armato solo del suo innato ottimismo e della solidarietà della gente del suo quartiere.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Intervista] Aki Kaurismäki e i piccoli miracoli del cinema [Approfondimento] TFF 2011: a Torino contro la crisi grandi film per un grande pubblico [Approfondimento] Locarno 2011, giorno 7: lunga vita a Kaurismaki [Recensione] Miracolo in Normandia Inti-illimani: Dove cantano le nuvole (2007) di Francesco Cordio e Paolo Pagnoncelli con Jorge Coulon, Marcelo Coulon, Daniele Silvestri, Max Berrù, Daniel Cantillana, Juan Flores Luza, Christian Gonzalez e Manuel Merino. Genere Documentario. Durata 79 minuti. Distribuito in Italia da Distribuzione Indipendente . Trama:
Inti-illimani: Dove cantano le nuvole, una foto promozionale del film

Il film racconta la storia quarantennale degli Inti-Illimani, attraverso i momenti musicali dal vivo e le interviste agli attuali componenti del gruppo musicale cileno.
Il racconto in prima persona dei componenti storici ci narra le vicende di coloro che, trovatisi esiliati all'improvviso, hanno portato il Cile nel mondo, diventando veicolo di alcuni dei messaggi fondamentali della lotta per la liberazione.
All'interno degli Inti-Illimani si confrontano oggi elementi storici e giovani musicisti di formazione musicale accademica, capaci di mettere a disposizione del gruppo un'elevata e raffinata preparazione tecnica ed artistica.
II radicamento nella musica popolare sudamericana rappresenta ancora un elemento vincente e distintivo del gruppo, ma la proposta musicale è più energica e si avvale di una forte componente di ricerca.
In questo documentario gli Inti-Illimani si raccontano, suonano, cantano sull'onda di intensi ricordi e di un rinnovato entusiasmo, sentimento che immediatamente li vede proiettati nel futuro.
Il pubblico riconoscerà il filo conduttore della storia degli Inti-Illimani e troverà la chiave di svolta che ha permesso al gruppo di rinnovarsi nel corso di un lungo percorso professionale, dimostrando che la musica rimane la forma più immediata di trasmissione culturale e che le culture possono essere sradicate dalla loro terra d'origine, ma non possono perdersi.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film

Tower Heist, Real Steel, Happy Feet 2 e gli altri...
Privacy Policy