Monsieur Lazhar

2011, Drammatico

Toronto 2011: trionfa Where Do We Go Now?

Il dramma libanese femminile conquista il premio più importante. Riconoscimenti anche per il tenero Bachir Lazhar e per l'horror indonesiano The Raid.

La regista libanese Nadine Labaki si porta a casa il premio del pubblico al Toronto Film Festival. Nella manifestazione, che ha chiuso i battenti domenica, la Labaki ha presentato il suo Where Do We Go Now?, pellicola incentrata su un gruppo di donne che vivono in un paese mediorientale tormentato dalla guerra e proteggono strenuamente la propria comunità isolata dalle teste calde cristiane e dai musulmani in cerca di vendetta. La pellicola è stata accolta a tutte le proiezioni con standing ovation conquistando il premio più prestigioso della rassegna e il plauso del direttore Cameron Bailey, il quale ha dichiarato: "Nadine ha un tocco speciale e una profonda umanità che trapela dal suo lavoro in cui si mescolano toni drammatici e commedia e c'è sempre un calore particolare".

Il premio del pubblico per il miglior documentario è andato a Jon Shenk per The Island President, focus sul presidente delle Maldive Mohamed Nasheed, impegnato insieme alla sua comunità nel salvataggio dell'isola minacciata dai cambiamenti climatici e dall'aumento delle maree. Nella sezione Midnight Madness ha trionfato il chiacchierato horror di Gareth Evans The Raid, che vede protagonista la star di arti marziali indonesiana Iko Uwais. Philippe Falardeau si intasca i 30.000 dollari del premio per la miglior pellicola canadese, il toccante Bachir Lazhar, che già a Locarno aveva conquistato il Premio del pubblico e quello della Piazza Grande.

Toronto 2011: trionfa Where Do We Go Now?
Privacy Policy