Non lasciarmi

2010, Drammatico

Toronto 2010: The Conspirator, Barney's Version e Never Let me Go

Queste sono alcune delle anteprime mondiali che il festival canadese mosterà al pubblico. Nella selezione anche il biopic Bagman, Black Swan, It'a Kind of a Funny Story e l'inglese Brighton Rock.

A poche ore dall'annuncio ufficiale della lineup di Venezia 2010, il Festival di Toronto mette le carte in tavola. A scanso di equivoci sciogliamo subito il dubbio più pressante: The Tree of Life di Terrence Malick non ci sarà. Resta da capire se il film verrà presentato a Venezia, ma visti i tempi di lavorazione dell'eccentrico regista potremmo non vedere la pellicola in questione ancora per un bel po' di tempo. Tra le anteprime mondiali spiccano il period movie di Robert Redford The Conspirator, che ricostruisce l'omicidio di Abramo Lincoln e che vede nel cast Robin Wright, James McAvoy, Evan Rachel Wood e Alexis Bledel, l'intrigante Bagman di George Hickenlooper, dove il mattatore Kevin Spacey interpreta Jack Abramoff, Never Let Me Go, struggente dramma tratto dal romanzo di Kazuo Ishiguro che riunisce Carey Mulligan, Keira Knightley e Andrew Garfield, Barney's Version, adattamento del bel romanzo di Mordecai Richler che vede protagonista Paul Giamatti, oltre al letterario Brighton Rock.

Michelle Williams in un'immagine di Blue Valentine
Fanno parte del programma anche i veneziani Black Swan di Darren Aronofsky, The Town di Ben Affleck e Potiche di François Ozon, l'intenso Biutiful di Alejandro Gonzalez e le commedie Easy A, con l'emergente Emma Stone, e It's a Kind of a Funny Story. Come ogni anno Toronto si è aggiudicato pellicole estremamente interessanti (almeno sulla carta) e attese da tempo anche in Italia. Oltre allo straziante Never Let Me Go, il pubblico potrà apprezzare anche il melanconico Norwegian Wood, ancora un adattamento letterario orientale (Haruki Murakami), l'enigmatico Rabbit Hole che vede il ritorno dietro la macchina da presa del talentuoso John Cameron Mitchell, impegnato stavolta a dirigere la star Nicole Kidman, e due pellicole on the road: l'inglese The Trip che vede Michael Winterbottom cimentarsi finalmente con un'opera più leggera, e The Way, opera seconda di Emilio Estevez dedicata al Cammino di Santago. Tra le pellicole più intriganti non in anteprima è doveroso citare il claustrofobico Buried e il dramma sentimentale Blue Valentine, i cui talentuosi protagonisti (Michelle Williams e Ryan Gosling) hanno incantanto il pubblico del Sundance lo scorso gennaio.

Toronto 2010: The Conspirator, Barney's Version e...
Privacy Policy