Torino Film Festival 2016: David Bowie sul manifesto e Eastwood in cartellone

L'immagine di David Bowie campeggia sul manifesto della 34esima edizione del Festival. Tra le prime anticipazioni, La felicità umana di Maurizio Zaccaro e Sully di Clint Eastwood.

L'immagine guida della 34ma edizione del Torino Film Festival (18 - 26 novembre 2016) si ispira a uno dei personaggi più eclettici della cultura contemporanea: David Bowie. Grande musicista e interprete, attore cinematografico e teatrale, pittore, Bowie, da Ziggy Stardust a Black Star, ha segnato l'evoluzione dell'immaginario e dello stile collettivo degli ultimi cinquant'anni. Per quanto riguarda il cinema, è apparso in una quindicina di film, come protagonista o in significativi cammei.

Leggi anche: David Bowie fra Sound & Vision: la Top 10 delle scene cult con le canzoni del Duca Bianco

L'immagine scelta dal TFF è tratta da uno di questi film: una scena di Absolute Beginners, diretto da Julien Temple nel 1986, rielaborata dall'agenzia creativa Independent Ideas.

Torino Film Festival 2016 - il manifesto con David Bowie

Il Torino Film Festival nella sua immagine guida vuole da sempre racchiudere i significati, le diverse espressioni artistiche, le tendenze contemporanee... ma TFF vuol dire prima di tutto cinema e quindi film, documentari, cortometraggi e altro ancora.

E così, ecco di seguito alcune anticipazioni:

Sully, Clint Eastwood (USA, 2016) distribuzione Warner Bros. Pictures

Intolerance, D.W. Griffith (USA, 1916)

Absolutely Fabulous: The Movie, Mandie Fletcher (UK/USA, 2016) distribuzione 20th Century Fox

LA FELICITÀ UMANA, Maurizio Zaccaro (Italia, 2016)

Torino Film Festival 2016: David Bowie sul...
Torino 2016
News Film Foto Video
Clint Eastwood: "Trump razzista? Basta con questo buonismo"
David Bowie fra Sound & Vision: la Top 10 delle scene cult con le canzoni del Duca Bianco
Privacy Policy