I più grandi di tutti

2011, Commedia

Torino 2011: presentato il programma della 29. edizione

Tante opere prima, tanta Italia, un concorso vario e interessante per un'altra edizione molto ricca della kermesse piemontese.

E' stato presentato questa mattina a Roma il ricchissimo cartellone della manifestazione piemontese, che conferma il momento particolarmente felice che il Festival sta vivendo sotto la direzione artistica di Gianni Amelio, dopo il rilancio dell'interludio morettiano. Delle sedici opere in competizione, molti sono interessanti esordi, e, in controtendenza rispetto agli ultimi anni, ci sono ben due film italiani: I più grandi di tutti di Carlo Virzì e Ulidi piccola mia, dell'esordiente Mateo Zoni.
In gara anche tre film in arrivi dagli Stati Uniti, l'atteso 50/50 di Jonathan Levine, il dramma A Little Closer di Matthew Petock e la commedia Mosse vincenti, del regista de L'ospite inatteso Thomas McCarthy.
I britannici sono una delle sorprese più chiacchierate dell'anno, quell'Attack the Block di Joe Cornish che mescola azione, risate e fantascienza, e il drama/thriller Ghosted di Craig Viveiros, mentre dalla Francia approda a Torino 17 filles di Delphine e Muriel Coulin, che è già stato un successo di critica a Cannes nel mese di maggio. A completare la selezione competitiva arrivano altre agguerrite pellicole dall'Indonesia, dalla Germania, dall'Islanda, dall'Iran, dalla Corea del Sud, dalla Russia, dagli Emirati Arabi e dal Canada, per un concorso decisamente variegato e interessante.

La sezione fuori concorso, dal nome hemingwayano di Festa mobile, affianca ai già annunciati The Descendants, Terri e Albert Nobbs una cornucopia di titoli appetibili, tra cui spiccano l'ultimo di Woody Allen, l'applaudito Midnight in Paris e l'inquietante Intruders di Juan Carlos Fresnadillo, con Clive Owen e Daniel Brühl. Anche nella sezione non competitiva non mancano gli autori italiani grazie a Sette opere di misericordia di Gianluca e Massimiliano De Serio, applaudito a Locarno, L'era legale di Enrico Caria, Il giorno in più di Massimo Venier
Buone notizie anche per gli amanti dei documentari, considerato che la lineup include nomi come quelli di Martin Scorsese (Living in the Material World: George Harrison) e Werner Herzog (Into the Abyss).

Ecco il programma completo della 29sima edizione del Torino Film Festival:

Torino 2011: programma del festival


Torino 2011: presentato il programma della 29....
Privacy Policy