Tony Gilroy regista del prossimo Bond?

Tony Gilroy potrebbe essere il regista prescelto dai produttori della saga di Bond per dirigere il prossimo capitolo del franchise dedicato al celebre agente segreto.

Il cineasta Tony Gilroy potrebbe dirigere il prossimo capitolo della saga dedicata all'agente segreto al servizio di Sua Maestà James Bond. Il regista potrebbe, dunque, succedere a Martin Campbell e Marc Forster, che hanno diretto Casino Royale e Quantum of Solace, gli ultimi due episodi nell'era Daniel Craig. Dato che né Campbell né Forster torneranno a lavorare nella saga, i produttori sono attualmente in cerca di un nuovo regista da inserire nel franchise e in cima alla lista dei papabili spiccherebbe il nome di Tony Gilroy.

Gilroy è noto soprattutto per l'acclamato Michael Clayton, legal thriller interpretato da George Clooney, e più di recente ha diretto Julia Roberts e Clive Owen nello spy movie Duplicity, da domani nelle sale italiane. Vista la sua lunga esperienza nel genere spy, che lo ha portato a collaborare alla stesura dello script dei tre lungometraggi dedicati al personaggio di Jason Bourne, franchise che il moderno e patinato Bond non nasconde di aver preso come modello, Gilroy è decisamente titolato per approdare alla saga di Bond.

Mentre si attendono conferme o smentite legate ai prossimi progetti del regista, presto rivedremo il cineasta nelle vesti di sceneggiatore del drammatico State of Play, crime thriller che vede protagonisti Russell Crowe, Ben Affleck e Rachel McAdams e che sarà nei cinema italiani a fine aprile.

Tony Gilroy regista del prossimo Bond?
Privacy Policy