Tom Stoppard riscriverà Robin Hood

A lavorazione avanzata di Robin Hood, Ridley Scott ha deciso di affidarsi all'esperto Tom Stoppard per rivedere e modificare lo script del suo kolossal dedicato all'arciere di Sherwood.

Dopo la confusione generatasi sul set di Robin Hood, progetto action che vede Ridley Scott impegnato a portare ancora una volta sul grande schermo il mito del celebre arciere inglese che ruba ai ricchi per dare ai poveri, abbiamo seri dubbi sulla riuscita della pellicola. I vari rimpasti di cast, dovuti essenzialmente allo spirito dittatoriale del protagonista Russell Crowe che ha fatto letteralmente fuggire la sua Lady Marian/Sienna Miller, preferendole la più matura Cate Blanchett, gli slittamenti dovuti a questioni produttive e le sostanziali modifiche alla sceneggiatura sembrano non aver mai fine.

L'ultima novità riguarda l'arrivo del veterano premio Oscar Tom Stoppard, autore di successi come Brazil e Shakespeare in Love, qui in veste di revisore della sceneggiatura inizialmente firmata da Brian Helgeland. Stoppard sconvolgerà la struttura dello script capovolgendolo e riscrivendo le parti zoppicanti, ci auguriamo con buon esito, ma l'ironia sta nel fatto che gran parte del film è già stata girata e le modifiche suggerite dal drammaturgo, con grande probabilità, costeranno un bel po' alla produzione. Sarà però sicuramente interessante vedere come il tocco magico di Stoppard arricchirà il prodotto finale, inzialmente concepito come una specie di Il gladiatore trapiantato nell'Inghilterra arcaica.

Le riprese di Robin Hood si concluderanno ad agosto. La release del film è prevista per il 2010. Oltre a Crowe e alla Blanchett fanno parte del cast Vanessa Redgrave nei panni della Regina Eleanor, Mark Strong in quelli di Sir Godfrey, Oscar Issac che interpreterà Re John, Léa Seydoux la principessa francese Isabella e i compari di Robin: Scott Grimes (Will Scarlet), Kevin Durand (Little John) e Alan Doyle (Allan Adayle). Notizia dell'ultima ora riguarda anche la presenza di Matthew Macfadyen nei panni dello Sceriffo di Nottingham. Scott avrebbe così abbandonato l'idea iniziale che vedeva Crowe nelle duplice veste di Robin Hood e dello sceriffo. Probabilmente scopriremo la verità solo a riprese finite. Chissà quali altre sorprese ci riserva l'indomito Sir Scott.

Tom Stoppard riscriverà Robin Hood
Privacy Policy