Tom Hardy e Takashi Miike abbandonano The Outsider

La storia del prigioniero di guerra americano che entra a far parte della yakuza avrà un nuovo interprete e un nuovo regista.

L'anno scorso era circolata la notizia che voleva il regista giapponese Takashi Miike pronto a dirigere The Outsider, drammatica pellicola che vedeva protagonista Tom Hardy. L'indaffarato interprete inglese, però, ha deciso di abbandonare il progetto per concentrarsi su altri impegni causando il blocco della produzione. L'uscita di scena di Tom Hardy ha costretto anche Takaski Miike a rinunciare al lavoro. Il regista si era, infatti, reso disponibile per un periodo di tempo limitato, ma lo slittamento necessario per trovare un nuovo interprete lo ha tagliato fuori dal progetto.

The Outsider, basato su un'idea di John Linson, è ambientato in Giappone alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Qui un ex soldato americano, prigioniero di guerra, entra nella yakuza. Linson produrrà il film insieme al padre Art Linson, a Steve Richards, Andrew Rona e Joel Silver.

Prossimamente vedremo Tom Hardy protagonista dell'atteso sequel Mad Max: Fury Road e del thriller Animal Rescue.

Tom Hardy e Takashi Miike abbandonano The Outsider
Privacy Policy