Tolentino 2012: tra gli ospiti Neri Marcorè e Diane Fleri

Sul blu carpet di Tolentino troveremo il simpatico attore e show man, che consegnerà il Totò Blu, e la bella Diane Fleri, che aprirà il festival con Quest'estate.

Non poteva mancare al Tolentino International Film Festival un ospite d'eccezione tutto marchigiano. Durante la cerimonia di premiazione di domenica 10 giugno, sarà infatti Neri Marcorè a consegnare il "Totò blu" al miglior corto in concorso. Nella stessa serata sarà presente anche in veste di attore, in quanto protagonista del film La scomparsa di Patò (tratto dall'omonimo romanzo di Andrea Camilleri, per la regia di Rocco Mortelliti), interpreta Antonio Patò, il ragioniere della banca di Vigàta che scompare durante le celebrazioni del Venerdì Santo. Il film verrà proiettato domenica 10 giugno alle 22:45, e Marcorè sarà presente in sala per un saluto al pubblico. Altra ospite gradita, è in arrivo anche Diane Fleri, già interprete di Mio fratello è figlio unico, Solo un padre e Posti in piedi in paradiso. L'attrice sarà al fianco della regista Guendalina Zampagni durante il saluto in sala prima della proiezione, alle 22:45, del film che aprirà la kermesse, dove lei è protagonista, Quell'estate. Alle 20:30, sfilerà sul blue carpet per la gioia dei suoi fans.

Dal red carpet di Cannes a quello blu di Tolentino, il passo è breve. A pochi giorni dalla fine della kermesse francese, si accendono infatti i riflettori sulla città marchigiana che dal 7 al 10 Giugno, ospiterà la prima edizione dell'atteso Tolentino International Film Festival. Patrocinato dal Comune di Tolentino, dalla Provincia di Macerata e dalla Regione Marche, il Festival cinematografico è ideato e organizzato dalla casa di produzione e distribuzione Whiterose Pictures e dal più importante circuito privato italiano di multisale Giometti Cinema. Il progetto nasce dall'esigenza di poter dar voce e visibilità ad un tipo di cinema più nascosto ed invisibile; quel cinema indipendente, ma di qualità, che troppo spesso viene dimenticato dalle dure leggi del mercato distributivo del nostro Paese; dare risalto a quei cineasti, giovani e non, che meritano di essere conosciuti ed incentivati.

Uno sguardo attento sul cinema italiano sarà fornito dalla sezione BE ITALIAN, che spazierà dai masterpiece italiani del passato alla nuova cinematografia italiana non distribuita o se sì, in piccola scala: perle del cinema che meritano di essere conosciute: Pandemia di Lucio Fiorentino, il pluripremiato Il cacciatore di anatre di Egidio Veronesi, Il thriller Jabal - Ali di ghiaccio dei registi catanesi Filippo Arlotta e Salvo Campisano. Per i matinée, aperti anche alle scuole, avremo l'adolescenziale Sentirsidire - quello che i genitori non vorrebbero mai con Francesco Mariottini (Amici) ed il bulimico Maledimiele con Gianmarco Tognazzi e Sonia Bergamasco. Questi film saranno riproposti anche di sera, per dare la possibilità a tutto il pubblico di vederli.
Fra le proiezioni/evento, due tra i film più importanti della storia del cinema, completamente rimasterizzati e riproposti in digitale: Casablanca con gli intramontabili Ingrid Bergman e Humphrey Bogart, e Colazione da Tiffany con la divina Audrey Hepburn, che quest'anno festeggiano rispettivamente gli anniversari di 70 e 50 anni dall'uscita in sala. Per informazioni e programma: www.tolentinointernationalfilmfestival.it.

Tolentino 2012: tra gli ospiti Neri Marcorè e...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy