Thor: Ragnarok - Taika Waititi parla dell'evoluzione di Hulk

Il regista del film Marvel ha commentato la possibilità che Bruce Banner sia consapevole e in grado di parlare dopo la sua trasformazione in Hulk.

Negli ultimi giorni si è diffusa la notizia che in Thor: Ragnarok potrebbe apparire il personaggio di Hulk e ora il regista del film Marvel, Taika Waititi, ha commentato l'indiscrezione che il personaggio potrebbe avere alcune battute dopo che Bruce Banner (Mark Ruffalo) si è trasformato nel suo alter ego verde e difficilmente controllabile.
Il filmmaker ha rivelato: "E' interessante perché, attualmente, si sta discutendo molto su quanto potremo spingere questa situazione. Per esempio, Hulk dovrebbe parlare ed essere consapevole oppure no? Penso che molte di queste conversazioni riguardino più che altro i prossimi film. Quindi ritengo che molte delle decisioni siano prevalentemente di gruppo, invece che riguardare solo me o lo sceneggiatore. Devono considerare molti elementi. Ma penso che sia il modo migliore di affrontare la situazione. Sono convinto che tutti vogliamo assistere a quello sviluppo e a quell'evoluzione del personaggio. E penso che potremmo farlo in modo divertente".

Che ne pensate? Siete d'accordo?

Leggi anche: Mark Ruffalo a Giffoni "Se mi vorrete ancora, sarò un Hulk ingrigito"

Thor: Ragnarok concluderà la trilogia dedicata all'Universo Asgardiano e prenderà le mosse dal cliffhanger visto nel finale di Thor: The Dark World, quando viene rivelato che Loki (Tom Hiddleston) si è segretamente impossessato del trono di Asgard assumendo le sembianze del padre adottivo Odino (Anthony Hopkins). Il film arriverà al cinema il 3 novembre 2017.

Thor: Ragnarok - Taika Waititi parla...
Thor: Ragnarok, Mark Ruffalo sogna l'incontro tra Hulk e Bruce Banner
Recensione Thor: The Dark World (2013)
Privacy Policy