The Wrestler

2008, Drammatico

The Wrestler trionfa agli Independent Spirit

Al film di Aronofsky vanno i premi per il miglior film, la migliore fotografia e il miglior attore protagonista. Due Spirit finiscono a Milk, a Vicky Cristina Barcelona, a Frozen River e a Synecdoche, New York.

Ultima fermata prima degli Oscar, che saranno assegnati questa notte al Kodak Theater di Los Angeles - Movieplayer.it vi aggiornerà minuto per minuto sulla cerimonia e sulla consegna dei premi - arrivano gli Independent Spirit, dedicati alle pellicole americane low-budget. Non c'è spazio, qui, per il vincitore annunciato di stanotte, The Millionaire: ne approfitta un film che avrà un ruolo marginale agli Academy Awards, ma che è giustamente ritenuto una delle pellicola meglio riuscite del 2008, The Wrestler di Darren Aronofsky. Ad esso vanno tre premi: quello per il miglior film, quello per la migliore fotografia e quello per il migliore attore protagonista, di cui è insignito il favorito sentimentale di molti osservatori della awards season, l'impresentabile, indiscreto, adorabile Mickey Rourke.

Il diretto rivale di The Wrestler, Milk di Gus Van Sant, risponde con il premio per la migliore sceneggiatura d'esordio, consegnato al trentaquattrenne Dustin Lance Black, e quello per il miglior attore non protagonista, all'eccellente James Franco. Ma due Spirit vanno anche a Frozen River (migliore attrice protagonista, con Melissa Leo, e Piaget Producers Award), a Vicky Cristina Barcelona (migliore attrice non protagonista - Penelope Cruz - e migliore sceneggiatura) e a Synecdoche, New York (miglior film d'esordio, miglior performance complessiva del cast).
A seguire, tutti i vincitori degli Independent Spirit 2009.

Spirit 2009: tutti i vincitori


The Wrestler trionfa agli Independent Spirit
Privacy Policy