The Wolverine: Romanek, Fuqua, Padilha o Justin Lin?

Tanti i registi inclusi nella short list della Fox, ma solo uno di loro verrà scelto per dirigere The Wolverine.

Dopo che Darren Aronofsky ha gettato la spugna, lasciando campo libero ai colleghi, la 20th Century Fox si è rimboccata le maniche per trovare un nuovo regista a cui affidare il superomistico The Wolverine. Al momento circolerebbe una short list di probabili successori di Aronofsky la quale comprenderebbe il regista brasiliano José Padilha, Doug Liman, l'action man Antoine Fuqua, Mark Romanek, forte dello sconvolgente Non lasciarmi, il regista di Fast & Furious 5 Justin Lin, Gavin O'Connor, James Mangold e l'outsider Gary Shore. Quest'ultimo, noto per l'impegno nel mondo degli spot pubblicitari, sarebbe emerso grazie al corto Wolverine vs. the Hand, pubblicato tre mesi fa sulla sua pagina di Vimeo. A quanto pare un'ottima autopromozione.

Lo sceneggiatore Christopher McQuarrie ha firmato la sceneggiatura di The Wolverine, ambientando gran parte della storia in Giappone. Hugh Jackman dovrebbe tornare nei panni di Logan, anche se recentemente l'attore si è lamentato della mancanza di un regista spiegando che "abbiamo assolutamente bisogno di trovare un regista. Solo allora saremo in grado di capire se riusciremo a girare il film il Giappone, nonostante i danni causati dal terremoto. La Fox è ansiosa di realizzare questo film perciò non vediamo l'ora che tutto vada a posto".

The Wolverine: Romanek, Fuqua, Padilha o Justin...
Privacy Policy