The Walking Dead

2010 - ....

The Walking Dead: Robert Kirkman si scusa per una morte in una lunga lettera

Lo sceneggiatore ha sentito il bisogno di condividere la tristezza per la morte di un personaggio dei fumetti con i fan. Ci saranno ripercussioni anche sulla serie tv?

Attenzione!Consigliamo ai gentili lettori che non vogliono conoscere dettagli inediti su The Walking Dead di non proseguire nella lettura di questa news

Una scena dell'episodio Una via d'uscita di The Walking Dead

La morte è una compagna fedele di The Walking Dead, sia per quanto riguarda la serie tv AMC che le pagine del fumetto. Per i fan perdere uno dei personaggi più amati è sempre un trauma, perciò il creatore Robert Kirkman ha pensato bene di scrivere una lunga lettera in cui si scusa per la morte di un personaggio ben presente nel cuore dei lettori del fumetto.

Nell'albo #165 Andrea viene morsa al collo e nell'albo #167 si spegne dopo essere riuscita ad accomiatarsi dagli altri sopravvissuti. Questo momento è particolarmente devastante per Rick, che deve mettere a tacere per sempre i sentimenti che prova per la donna. Lo stesso Robert Kirkman ha deciso di condividere il suo dolore per la perdita con i fan.

Leggi anche: The Walking Dead: le morti più significative

Mi dispiace. Mi dispiace per i miei fan, per me stesso e per Andrea. Mi sento come se avessi ucciso un'amica intima. Le morti nella serie non sono mai prese alla leggera, non sono mai state divertenti. Il peso che sento è lo stesso che sentite voi. Per me questo personaggi sono davvero reali, e le loro morti mi fanno soffrire.
Ho pianificato la morte di Andrea durante un volo pochi mesi fa. Pianifico le storie con davanti un quaderno e una matita, ero sulla mia poltrona a segnare scene e a scrivere dialoghi circondato da sconosciuti i quali probabilmente pensavano che stessi facendo la lista della spesa. Mentre scrivevo le scene di questi episodi, ho cominciato a piangere. Mi sono ritrovato ad asciugarmi gli occhi nella speranza che nessuno mi notasse. Ho vissuto con queste morti per mesi... e non mi piace. Ho avuto un sacco di tempo per cambiare idea. Sono io a controllare cosa accade nelle storie. Ma in realtà a volte sento di non poter decidere tutto. Non mi piace. Non voglio questo. Voglio che Andrea viva. Voglio scrivere altre storie per lei. Voglio vedere lei e Rick invecchiare insieme, vedere Carl crescere e avere altri figli. Voglio che siano felici. E invece, eccoci qui. Andrea è morta e la storia prosegue. Non so perché questo sia dovuto succedere... ma è successo. So che questo è un cambiamento importante nel plot della serie . So che la morte di Andrea ha un significato, che influenzerà gli eventi a venire. Ma ancora non mi piace. Il pensiero mi infastidisce. Ho amato Andrea e mi mancherà moltissimo.

Nella versione televisiva, Andrea è morta nella stagione 3, ma è possibile che il suo decesso nei fumetti influenzi in qualche modo la serie tv. Nello show al posto di Andrea, Rick intreccia una relazione sentimentale con Michonne (Danai Gurira) e visto che la serie AMC spesso rimescola gli eventi del fumetto è possibile che per Michonne stia per arrivare la fine. Se non sarà lei a morire, a quale altro personaggio dovranno dire addio gli spettatori?

Leggi anche:

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

The Walking Dead: Robert Kirkman si scusa per una...
The Walking Dead: Josh McDermitt abbandona i social dopo minacce di morte
The Walking Dead: il meglio e il peggio della stagione 7
Privacy Policy