The Walking Dead

2010 - ....

The Walking Dead: Primark ritira dagli scaffali la maglietta "razzista" di Negan

Polemiche per la cantilena di Negan che avrebbe un sottotesto razzista e inciterebbe alla violenza sugli afroamericani.

The Walking Dead: Jeffrey Dean Morgan e Chandler Riggs Tu sei il mio sole

Quando la settima stagione di The Walking Dead si è aperta nel sangue, le polemiche si sono concentrate soprattutto sull'alto tasso di violenza. Adesso che sugli scaffali di Primark è comparsa una maglietta che rievoca le malefatte di Negan, però l'attenzione si concentra su un altro aspetto della questione.

La maglietta a tema The Walking Dead sarebbe stata ritirata dalle vendite di un negozio inglese perché conterrebbe allusioni razziste e offensive. La t-shirt in questione mostra la mazza da baseball ferrata di Negan e la scritta "Eeny Meeny Miny Moe", cantilena che Negan (Jeffrey Dean Morgan) mormora mentre decide chi uccidere.

Leggi anche: Io sono Negan: chi è il villain più complesso e potente di The Walking Dead

Nella scena in questione, Negan prosegue la cantilena con il verso "Catch a tiger by his toe". Storicamente la parola 'tiger' veniva sostituita con 'nigger' in una cantilena razzista che incitava alla violenza contro gli afroamericani. Così Primark ha deciso di ritirare la maglia dagli scaffali.

Leggi anche: Santa Clarita Diet: il manifesto è troppo splatter, proteste a Berlino per Netflix

"Eravamo scioccati quando abbiamo visto la nuova t-shirt con un esplicito riferimento razzista grafico e testuale" ha dichiarato Ian Lucraft, dirigente di Primark a Sheffield,. "E' allusoriamente offensiva e sospetto che nessuno nel processo degli ordini sapesse cosa stava facendo né fosse consapevole del messaggio razzista subliminale. Allude a un assalto razzista, se fossi afroamericano e vedessi qualcuno con questa maglietta indosso mi sentirei minacciato".

Primark ha diffuso un comunicato ufficiale in cui si scusa per l'incidente sottolineando come ogni tipo di offesa non fosse assolutamente intenzionale.

Ironia della sorte, nella scena in questione in cui Negan usa la filastrocca per tormentare le sue vittime, esita a uccidere Glenn, interpretato dall'attore di origine coreana Steven Yeun, proprio perché non vuole sembrare razzista. Naturalmente poi lo ucciderà, ma questa è un'altra storia.

The Walking Dead: la maglietta di Primark considerata razzista

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

The Walking Dead: Primark ritira dagli scaffali...
The Walking Dead: Rick cerca nuovi alleati ma trova Mad Max
The Walking Dead 7: i fan hanno notato un bizzarro errore nella midseason premiere
Privacy Policy