The Walking Dead

2010 - ....

The Walking Dead, Norman Reedus paga pegno per tutti gli scherzi ad Andrew Lincoln

E' cosa risaputa che i due attori di The Walking Dead sono impegnati in una sorta di guerra di scherzi sul set, ma stavolta Lincoln ha esteso la battaglia fino al Comic-Con di New York.

Il set di The Walking Dead è tutt'altro che tranquillo grazie alla - simpatica - guerriglia di scherzi che sussiste tra Andrew Lincoln e Norman Reedus, i quali si divertono a combinarne di tutti i colori. Stavolta Lincoln ha segnato un punto durante il Comic-Con di New York e lo ha fatto senza neanche essere presente!

Leggi anche: The Walking Dead 7, Rick e Negan in una scena shock della nuova stagione!

The Walking Dead: Rick e Daryl nell'episodio 6x10

Durante il panel dedicato allo show, Reedus ha letto una lettera inviata da Lincoln che comincia in maniera piuttosto tranquilla per poi svelare la sua vera natura "Caro Comic-Con di New York, sono davvero spiacente di non poter essere con voi oggi ma per farmi perdonare, Normskie (n.d.r.: nomignolo affettuoso per Norman ovviamente) ha promesso di leggere parola per parola questo messaggio in mia vece". A questo punto Reedus è stato costretto a chiedere perdono per tutto il dolore e le umiliazioni causate a Lincoln nel corso degli anni "il pollo nella roulotte, l'infinita guerra con il glitter, sono cose davvero poco professionali. Lo ammiro profondamente e il mio desiderio segreto è essere lui. Quando non è qui mi manca davvero.... Ho pensato che sarebbe stato carino fare qualcosa per i fan per farmi perdonare la mia assenza, così Normskie farà una domanda e la prima persona che risponderà correttamente potrà chiedere un capo di abbigliamento che sta indossando al momento".

Leggi anche:

Reedus ha "barato" un pochino e ha stabilito che il capo di abbigliamento in questione sarebbe stato il suo cappello, ma dopo averlo, inevitabilmente, perso si è lamentato dicendo "mi piaceva quel cappello!". Alla fine l'attore ha raccontato che sta organizzando una bella vendetta per rifarsi dell'ultimo scherzo subito "l'ultima cosa che ha fatto è stata mettere la mia motocicletta, con una sex doll seduta sopra, su una barca e spingerla nel bel mezzo di un lago e quindi è ora che subisca la mia vendetta!".

The Walking Dead, Norman Reedus paga pegno per...
Fear the Walking Dead 2: cosa non ha funzionato?
“Basta, smetto di guardarlo!” The Walking Dead ha tirato troppo la corda?
Privacy Policy