The Walking Dead

2010 - ....

The Walking Dead: ecco perché lo show non usa mai la parola "zombie"

Robert Kirkman ha spiegato di aver voluto creare un universo in cui non esiste la mitologia fiction sugli zombie.

La serie The Walking Dead prosegue imperterrita da sette stagioni riscuotendo grande successo di pubblico. Lo show racconta un'America post-apocalittica in cui la popolazione umana è stata decimata dopo che un morbo ha trasformato gli uomini in zombie... ma attenzione! Nello show la parola zombie non viene mai usata e gli essere che si aggirano privi di volontà, assetati di sangue e con il volto a brandelli vengono chiamati semplicemente walkers.

Leggi anche: The Walking Dead: le morti più significative

Il creatore della serie Robert Kirkman ha spiegato più volte che lo show non usa il popolare termine zombie perché questa parola non esiste. Nel mondo di The Walking Dead non esistono precedenti e non esiste una mitologia dello zombie.

"Lo zombie è molto popolare nella cultura, ma noi volevamo evitare di inserire questa nozione. Perché i personaggi non sparano in testa agli zombie, come si vede fare in tutti i film? Volevamo evitare che lo spettatore si chiedesse questo, perciò abbiamo deciso di ambientare The Walking Dead in un mondo in cui gli zombie non esistono. Nessuno ha visto un film di Romero e nessuno conosce le regole del gioco. Evitare di usare la parola zombie ci avrebbe preservato dalla mitologia che la parola porta con sé e avrebbe reso tutto più chiaro."

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

The Walking Dead: ecco perché lo show non usa mai...
The Walking Dead: Millie Bobby Brown, star di Stranger Things, imita Negan
The Walking Dead 7: la brutale dittatura di Negan attraverso l'occhio di Carl
Privacy Policy