The Walking Dead

2010 - ....

The Walking Dead 7: gli ascolti USA stanno crollando?

Dalla premiere al quinto episodio della settima stagione, lo show AMC ha perso 6 milioni di spettatori, quasi un terzo del suo totale.

Cristiano Ogrisi

La settima stagione di The Walking Dead ha aperto, lo scorso ottobre, con il secondo miglior risultato di ascolti di sempre riguardo uno show domenicale. Meno di un mese dopo, però, la serie tv ha toccato il suo più basso dato di ascolto dai tempi della terza stagione.

La photogallery: The Walking Dead: un gruppo di bambini ricrea alcune scene della serie

L'ultimo episodio andato in onda, Go Getters, ha ottenuto 11 milioni di spettatori, che secondo TV by the Numbers, è l'ascolto più basso dal penultimo episodio della terza stagione intitolato L'inganno, che totalizzò 10.99 milioni di visualizzazioni.
Ma all'epoca il risultato era nella media dei risultati stagionali, lo show stava ancora costruendo la sua fan base, quindi i numeri erano soddisfacenti.

La premiere della settima stagione è stata vista da 17.03 milioni di persone, quindi in meno di un mese, The Walking Dead ha perso 6 milioni di spettatori. Mai prima d'ora all'interno di una stagione c'è stata una tale disparità di ascolti, forse perchè il Negan di Jeffrey Dean Morgan non ha colpito, forse perchè la forte componente di attori secondari limita il tempo dei protagonisti sullo schermo.

Nonostante questo crollo, i peggiori risultati di The Walking Dead restano superiori a molti risultati migliori delle altre serie nelle tv via cavo, ma la AMC terrà d'occhio i prossimi episodi per sperare di invertire il cambio di rotta.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

The Walking Dead 7: gli ascolti USA stanno...
The Walking Dead 7: l'arrivo dei Whisperer sarà anticipato?
Io sono Negan: chi è il villain più complesso e potente di The Walking Dead
Privacy Policy