The Walking Dead

2010 - ....

The Walking Dead 7, Andrew Lincoln promette più leggerezza e azione nei nuovi episodi

Cambio di mood in corso. Allo strazio e al dolore della prima parte della stagione si contrapporrà la riscossa di Rick e degli altri superstiti.

Il 2016 è stato un anno punitivo per i fan di The Walking Dead. L'arrivo di Negan, una lunga estate di attesa, esplosioni di violenza e l'addio ad alcuni dei personaggi più amati hanno messo a dura prova gli spettatori, ma tutta questa sofferenza è destinata a finire. Quando la settima stagione ripartirà, Rick troverà la forza per ribellarsi al regno del terrore di Negan e i toni saranno più leggeri. Parola di Andrew Lincoln. L'attore ha dichiarato che "ci sarà molta più leggerezza, potete fidarvi di me."

Leggi anche: Io sono Negan: chi è il villain più complesso e potente di The Walking Dead

Andrew Lincoln ha anticipato a Entertainment Weekly che la lotta darà nuove energie a Rick trasformando radicalmente la serie tv: "Lo show diventerà probabilmente l'opposto di ciò a cui avete assistito finora, di sicuro dal punto di vista di Rick. Vedrete un uomo in azione supportato da alcuni membri della sua famiglia... Ci sarà più leggerezza di quanto avete visto finora in Mr. Grimes. C'è una sorta di libertà in tutto ciò, Rick sente che sta per perdere tutto, ma respira anche l'eccitazione della lotta. E' tornato in campo. Tutto ciò che posso dire è che la banda è di nuovo insieme. La serie diventerà I magnifici sette, anzi, i magnifici otto episodi. Aspettate fino all'episodio 16, ho fatto cadere il mio script e ho cominciato a dare pugni in aria dalla gioia ".

The Walking Dead tornerà su AMC il 12 febbraio. Per Rick sta per arrivare il momento della riscossa!

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

The Walking Dead 7, Andrew Lincoln promette più...
The Walking Dead: Michael Rooker sogna un finale su Carl
The Walking Dead 7: Negan uccide ancora, ma Rick ed Alexandria sono finalmente pronti a ribellarsi
Privacy Policy