The Walking Dead

2010 - ....

The Walking Dead 6: Chandler Riggs commenta quanto accaduto a Carl

L'interprete del figlio di Rick ha condiviso qualche curiosità su quanto accaduto nel nono episodio della sesta stagione.

La sesta stagione di The Walking Dead è ritornata sugli schermi e, come anticipato da tempo, ha mostrato alcuni degli eventi più drammatici del fumetto di Robert Kirkman.
Se non avete ancora visto Nessuna via d'uscita e non volete rovinarvi la visione scoprendo troppi dettagli, non proseguite con la lettura!

Nella puntata Sam (Major Dodson), mentre il gruppo guidato da Rick (Andrew Lincoln) sta cercando di superare i walker che hanno invaso Alexandria, vede uno zombie della sua età e perde il controllo. In preda al panico il bambino si blocca e viene attaccato dai walker sotto lo sguardo terrorizzato di sua madre Jessie (Alexandra Breckenridge) che inizia a urlare, venendo morsa. La donna non abbandona la mano di Carl (Chandler Riggs), costringendo Rick a tagliare il braccio di Jessie per liberarla. Ron (Austin Abrams), il fratello di Sam, afferra la pistola di Carl per uccidere Rick. Michonne uccide il ragazzo ma un proiettile colpisce Carl all'occhio.

Leggi anche: The Walking Dead 6 ritorna con l'episodio più teso ed esplosivo di sempre

Chandler, a The Hollywood Reporter, ha rivelato qualche curiosità e spoiler. L'attore aveva scoperto quello che sarebbe accaduto un paio di anni fa, quando il fumetto era stato pubblicato, perché suo padre voleva scoprire cosa sarebbe successo al personaggio. Per un po' avevano persino temuto che Carl sarebbe uscito di scena ma Riggs non aveva avuto il coraggio di parlarne con Robert Kirkman perché temeva di perdere il suo lavoro.

L'interprete del figlio di Rick ha atteso a lungo quel momento e quando lo showrunner Scott M. Gimple gli ha spiegato quanto sarebbe accaduto al ragazzo è stato entusiasta perché aspettava da tempo quel momento della storia, consapevole che sarebbe sopravvissuto.

Leggi anche: The Walking Dead: le morti più significative

Le riprese di quella sequenza si sono svolte di notte ed è stato un momento molto brutale e dark. Chandler ha raccontato: "L'intera cosa di Jessie e Sam è stata folle. Tutto era fuori controllo nel momento in cui le hanno tagliato la mano. La parte divertente è stata quando mi sono dovuto girare e rivelare che avevo perso l'occhio".

Chandler non ha però voluto anticipare quanto velocemente si evolverà la storia di Carl, che potrebbe essere presto di nuovo in piedi e in azione.

Rispetto al modo in cui era stata scritta la scena, il montaggio finale fa sembrare l'incidente più casuale, mentre tra le pagine Carl rimane ferito cercando di proteggere il padre.

Fisicamente Carl vivrà una situazione molto complicata: Chandler si è reso conto che perdere la vista ha delle conseguenze importanti e un ridotto campo visivo rende complicato lavorare sul set. Per evitare di dover sempre indossare le bende sull'occhio, i produttori hanno inoltre consigliato a Chandler di lasciarsi crescere i capelli.

Leggi anche: The Walking Dead: le 15 scene più scioccanti di una serie dura a morire

Il figlio di Rick ha già dovuto fare i conti con la fine della sua infanzia nella quarta stagione ma il comportamento di Carl evolverà e diventerà più duro e senza pietà; l'attore si sta divertendo molto nell'interpretare il giovane dopo quanto accaduto.
Il ragazzo non proverà alcun desiderio di vendetta perché la colpa di quanto accaduto è stata di Ron e ora è morto. Rick, inoltre, ha salvato ancora una volta la situazione e il figlio prova nei suoi confronti molto più rispetto. Carl proverà lo stesso nei confronti della comunità di Alexandria perché finalmente gli abitanti hanno avuto il coraggio e la forza di reagire e combattere.

Il rapporto tra Carl ed Enid (Katelyn Nacon), infine, sarà un po' diverso ora a livello fisico e mentale, anche perché la giovane ha imparato molto trascorrendo del tempo con Glenn. Enid, inoltre, potrebbe avvicinarsi al ruolo avuto nei fumetti da Sophia.

The Walking Dead 6: Chandler Riggs commenta...
The Walking Dead 6 ritorna con l'episodio più teso ed esplosivo di sempre
The Walking Dead: le morti più significative
Privacy Policy