The Voice of Italy: domani si chiudono le blind audition

I quattro coach completeranno le loro squadre di voci, scelte senza considerare aspetto, età e look. Appuntamento su RaiDue in prima serata.

Con la puntata di domani, in onda su Rai2 alle ore 21:00, si conclude la fase delle blind audition, i debutti al buio con i quali i coach di The Voice of Italy, Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante, Noemi e Piero Pelù, completeranno le loro quattro squadre di 16 voci, per un totale di 64, scelte senza conoscere l'età, l'aspetto e il look.
In questa selezione ha contato solo la voce, quella che trionferà il 30 maggio nella puntata finale.
Il format televisivo di successo mondiale, realizzato da Rai2 in collaborazione con Toro Produzioni, prevede che nella serata di domani si scelgano le ultime 16 voci. Infatti, per comporre i quattro team mancano ancora sei concorrenti al coach Riccardo Cocciante, quattro alla coach Raffaella Carrà, e tre sia a Noemi e sia a Piero Pelù.

A condurre la serata, Fabio Troiano che accoglierà i cantanti in gara che si esibiranno interpretando successi italiani e internazionali. La V-reporter Carolina Di Domenico è, invece, la voce del web e interagisce con i fan sul sito ufficiale www.thevoiceofitaly.rai.it e sulle piattaforme dei social network @thevoice_italy #tvoi e www.facebook.com/thevoiceufficiale.

Intanto, si delinea la tipologia dell'ascolto che sta caratterizzando il programma che, nelle prime tre puntate, ha ottenuto un ascolto medio di 3.645.000 telespettatori e uno share del 14,03%. Particolarmente interessante la composizione del pubblico di The Voice: finora, nelle prime tre puntate, nella fascia 25-54 anni ha ottenuto uno share medio del 15,90%, in quella 15-24 anni è stato seguito dal 15,45%. Il programma è stato particolarmente apprezzato nelle Marche (che ha una voce in gara) con il 17, 47%, nel Trentino Alto Adige (che ha due voci in gara) con il 16,94%, in Sicilia (che ha tre voci in gara) con il 15,63%, in Lombardia (che ha due voci in gara) con il 15,43%, in Puglia (che ha quattro voci in gara) con il 15,28% e in Toscana (che ha quattro voci in gara) con il 14,72%. Per cui, la media sia nel centro nord, sia nelle isole risulta del 15,25%. Di particolare interesse, inoltre, il livello di istruzione "superiore" dei telespettatori che è pari al 14,22 di share.

The Voice of Italy: domani si chiudono le blind...
Privacy Policy