The Social Network

2010, Drammatico

The Social Network non sarà la sorpresa di Venezia

Il film di Fincher non sarà a Venezia, ma aprirà il New York Film Festival. Nel frattempo il regista pensa già alla collaborazione con la Disney per lo spettacolare 20,000 Leagues Under the Sea.

The Social Network, il film che David Fincher ha dedicato a Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, farà il suo debutto mondiale il 24 settembre al 48° New York Film Festival. Il film, perciò, non farà parte del programma della kermesse veneziana nemmeno come titolo a sorpresa. L'annuncio ufficiale è arrivato dalla The Film Society of Lincoln Center, curatrice della manifestazione. The Social Network, interpretato da Jesse Eisenberg, Justin Timberlake e Andrew Garfield, verrà distribuito nelle sale americane dalla Sony a partire dal primo ottobre e in quelle italiane il 12 novembre.

Nel frattempo il talentuoso regista guarda ai prossimi progetti in preparazione: il remake made in USA del thriller svedese Uomini che odiano le donne e l'avventuroso 20,000 Leagues Under the Sea. Il film targato Disney vedeva inizialmente coinvolto il regista McG. Quando quest'ultimo ha rinunciato, dopo che l'ex capo della Disney Dick Cook aveva lasciato lo studio, il nuovo dirigente Rich Ross ha condotto una lunga trattativa con Fincher conclusasi positivamente poco tempo fa. A quanto pare la nuova versione del classico di Jules Verne 20.000 leghe sotto i mari sarà firmata dallo sceneggiatore di The Bourne Ultimatum e The Informant! Scott Z. Burns, il quale ha anticipato che la pellicola sarà incredibilmente spettacolare a livello visivo e si ispirerà a opere epiche come Guerre Stellari o L'impero colpisce ancora. Il regista David Fincher ha dichiarato che si tratterà del più gigantesco film di fantascienza mai realizzato dal 1873. Ecco i termini altrettanto entusiastici usati dal presidente di produzione della Disney Sean Bailey: "Sono così felice. Uno dei maggiori privilegi di questo mestiere è collaborare con i cineasti che ammiro di più. Così ho avuto la possiblità di incontrare David e di sentirgli dire: "Non ho mai pensato di collaborare con la Disney prima d'ora, ma voglio provare a realizzare il mio L'impero colpisce ancora e credo che 20,000 Leagues Under the Sea sia il titolo giusto". E' stata una conversazione emozionante e abbiamo raggiunto il nostro scopo: delineare il progetto che sarà aggressivo ed emozionante come le opere di David. Ci sarà Ned Land, ci sarà il Professor Aronnax e, ovviamente, ci sarà anche Nemo, ma tutto sarà trattato in modo molto originale".

The Social Network non sarà la sorpresa di Venezia
Privacy Policy