The Lone Ranger

2013, Azione

The Lone Ranger cavalcherà ancora

Dopo lo stop dovuto all'esoso budget e con i dovuti tagli, The Lone Ranger entra finalmente in produzione. Il primo ciak è previsto per il 6 febbraio.

A due mesi di distanza dallo stop imposto dalla Walt Disney Pictures a The Lone Ranger, stop dovuto al budget eccessivo, la situazione sembra finalmente risolta. La stima iniziale dei costi, che si aggirava intorno ai 250 milioni di dollari, è stata ridimensionata a 215 milioni e la produzione può finalmente prendere il via. Il primo ciak è, infatti, fissato per il 6 febbraio 2012 e anche se la relase, prevista per il Natale 2012, è slittata a data da destinarsi, i fan di Johnny Depp possono finalmente tirare un sospiro di sollievo. La star del film, che ha accettato di ridurre il suo compenso per accelerare l'avvio dei lavori, ha commentato la notizia dichiarando: "Sapevamo fin dall'inizio che, a causa del budget così elevato, ci sarebbero stati problemi perciò avevamo previsto lo stop. Abbiamo dovuto pazientare tagliando dove potevamo finché lo studio non ha accettato le nostre proposte".

Descritto dal regista Gore Verbinski come una sorta di "Don Chisciotte narrato dal punto di vista di Sancho Panza", The Lone Ranger ha origine quando un gruppo di Ranger del Texas si mette sulle tracce di un manipolo di fuorilegge guidato da Butch Cavendish. La gang criminale attacca i Ranger uccidendoli quasi tutti. L'unico sopravvissuto viene soccorso da un indiano di nome Tonto, il quale lo cura e lo aiuta a rimettersi in salute. Il Ranger, coprendosi il volto con una maschera e cavalcando un cavallo bianco di nome Silver, si unisce a Tonto per combattere i fuorilegge e ristabilire la giustizia. Armie Hammer interpreterà il Cavaliere Solitario, mentre Johnny Depp sarà il suo salvatore, l'indiano Tonto. Al loro fianco troveremo Ruth Wilson, Dwight Yoakam, Helena Bonham Carter, James Badge Dale e Barry Pepper.

The Lone Ranger cavalcherà ancora
Privacy Policy