Lo Hobbit: un viaggio inaspettato

2012, Avventura

The Hobbit, Guillermo del Toro abbandona il progetto

A causa dello slittamento continuo dell'inizio delle riprese, il regista messicano è costretto ad abbandonare la regia dei due film ispirati al romanzo di Tolkien.

Non c'è pace per The Hobbit. Dopo i continui ritardi dovuti alla pesante crisi finanziaria della MGM, oggi il regista Guillermo del Toro ha annunciato l'intenzione di voler abbandonare il progetto. Da quasi due anni del Toro era impegnato nella complessa pre-produzione a fianco del produttore esecutivo Peter Jackson, fautore del successo della trilogia ispirata a Il signore degli anelli di J.R.R. Tolkien, ma adesso qualcosa sembra essersi rotto. "A causa dei continui ritardi della data di avvio delle riprese di The Hobbit, sono costretto a prendere la decisione più difficile della mia vita" ha dichiarato del Toro. "Dopo due anni passati a creare la Terra di Mezzo, con grande rimpianto devo rinunciare a dirigere questi due meravigliosi film. Sono grato a Peter, Fran e Philippa Boyens, alla New Line, alla _Warner Brothers e a tutti i collaboratori della Nuova Zelanda. E' stato un privilegio lavorare in uno dei luoghi più fantastici del mondo con alcune delle persone migliori mai incontrate e la mia vita, grazie a loro, è cambiata per sempre. Purtroppo a causa dei ritardi non riesco più a gestire i conflitti temporali con gli altri impegni lavorativi. Auguro a The Hobbit tutta la fortuna possibile e appena le pellicole saranno pronte sarò il primo a godere del risultato finale"_.

Peter Jackson ha aggiunto: "E' molto triste vedere Guillermo che abbandona The Hobbit, ma capiamo come il dilatarsi dei tempi di lavorazione di questi due film, dovuto a ragioni che sfuggono al nostro controllo, ha compromesso il suo impegno. Guillermo non può passare sei anni della sua vita in Nuova Zelanda solo per girare questi due film, visto che il suo impegno iniziale era per tre anni. Guillermo è uno degli spiriti creativi più incredibili che io abbia mai incontrato ed è stata una gioia lavorare con lui. La sua visione continuerà a vivere negli script che abbiamo realizzato anche se lui non si occuperà più della regia".

Guillermo del Toro porterà a termine le due sceneggiature a cui sta lavorando insieme a Jackson e al suo team creativo, dopodiché favorirà l'arrivo di un altro regista a cui passare il testimone. Peter Jackson sembra fiducioso di trovare un sostituto all'altezza in breve tempo anche se al momento a causa della situazione della MGM, che possiede i diritti di The Hobbit, è impossibile stabilire con certezza quanto tempo si dovrà attendere prima di dare il via alle riprese del progetto. Jackson ha, inoltre, smentito la possibilità che sia lui stesso a dirigere The Hobbit a causa di impegni lavorativi concomitanti. Per sapere chi sarà il nuovo regista di The Hobbit dovremo attendere pazientemente ulteriori novità dalla Terra di Mezzo.

The Hobbit, Guillermo del Toro abbandona il...
Privacy Policy