The Hateful Eight: Quentin Tarantino gira a dicembre in Colorado

Gli incentivi offerti dallo stato hanno convinto Tarantino ad ambientare lì la sua prossima fatica, un nuovo western violento e claustrofobico.

il regista americano Quentin Tarantino

Novità in arrivo sull'atteso The Hateful Eight. La notizia arriva dal Denver Post, il quale rivela che Quentin Tarantino girerà l'anticipatissimo western proprio in Colorado a partire da dicembre. Il film, ambientato in un Wyoming innnevato pochi anni dopo la fine della Guerra Civile, si focalizza sulla tensione che si sprigiona in un gruppo di persone intrappolate nel nulla dopo che una tormenta di neve ha danneggiato la loro diligenza. Fanno parte del gruppo bloccato in un saloon un paio di cacciatori di taglie, un soldato della Confederazione rinnegato e una donna. "L'intero film verrà girato qui, esterni e interni" ha dichiarato il responsabile della Colorado Film Commission Donald Zuckerman. "Costruiranno gli interni in un ranch."

A quanto pare il Colorado avrebbe garantito 5 milioni di dollari di incentivi alla produzione, sconfiggendo così i rivali Utah e Wyoming. Un bel colpo considerato che il budget previsto per The Eightful Eight si aggira sui 44 milioni e che il film diventa la più grande produzione mai girata in Colorado dai tempi dell'originale Il grinta di Henry Hathaway del 1969.

La preproduzione di The Hateful Eight prenderà il via immediatamente. Il primo ciak è fissato per l'8 dicembre. Dopo uno stop natalizio, le riprese ricominceranno nel 2015.

The Hateful Eight: Quentin Tarantino gira a...
Privacy Policy