The Girlfriend Experience: una serie a luci rosse per Soderbergh

L'indagine artistica sulla prostituzione firmata da Soderbergh nel 2009 con protagonista la pornostar Sasha Grey diventa una serie tv antologica.

Il network Starz ha annunciato la messa in produzione di The Girlfriend Experience, serie tv antologica in 13 parti prodotta da Transactional Pictures. Lo show, ispirato al film di Soderbergh del 2009, The Girlfriend Experience con protagonista la nota pornostar Sasha Grey, vedrà lo stesso regista e Philip Fleishman in veste di produttori esecutivi insieme ai registi indipendenti Lodge Kerrigan ed Amy Seimetz. Saranno questi ultimi due a scrivere e dirigere la serie tv composta da 13 episodi di mezz'ora ciascuno.

The Girlfriend Experience esplora la relazione le relazioni tra le prostitute d'alto bordo più esclusive e i loro clienti, i quali chiedono ben più del semplice sesso. Queste donne condividono con i partner intimità romantica superiore a quella che gli stessi uomini hanno con le mogli o le fidanzate, diventano le loro confidenti. Ovviamente vengono lautamente pagate per il tempo che passano con i clienti.

"In questa fase viviamo un eccitante momento di sviluppo del mezzo televisivo" ha dichiarato Steven Soderbergh. "Quando Philip è venuto da me con l'idea di sviluppare una serie basata su The Girlfriend Experience ho pensato 'Facciamo qualcosa di diverso. Mettiamo una donna differente in una differente città, prendiamo un paio di autori indie, un uomo e una donna, a sviluppare il tutto e lasciamo che le cose accadano'. Conosco Lodge da 20 anni e sono fan del lavoro di Amy da quando ho visto le sue cose per la prima volta la scorsa estate. Da 11 anni tentavo di collaborare con Chris Albrecht perciò, quando gli ho proposto il progetto, ha accettato senza esitazione apprezzando sia l'idea della serie che l'approccio scelto".

The Girlfriend Experience: una serie a luci rosse...
Privacy Policy