The Flowers of War campione d'incassi in Cina

Con 66 milioni di dollari l'epico dramma storico si avvia a diventare il film cinese più redditizio del 2011.

L'incidente diplomatico che ha visto protagonista la star Christian Bale in Cina poche settimane fa non ha influenzato l'andamento del colossal che lo vede protagonista. The Flowers of War, imponente pamphlet storico diretto da Zhang Yimou, è schizzato in testa al box office cinese diventando la produzione cinese che ha incassato di più nel 2011. Al 29 dicembre il film aveva già incassato 66 milioni di dollari, superando il primato dell'action con Jet Li The Flying Swords of Dragon Gate e The Founding of a Party, fermo a quota 62 milioni.

I principali incassi stranieri dell'anno in Cina sono Transformers 3, che ha incassato 145,5 milioni di dollari, e Kung Fu Panda 2, forte di un incasso di 92,2 milioni, ma entrambe le pellicole sono state avvantaggiate dal prezzo più alto dei biglietti dovuto al 3D e ora The Flowers of War sta scalando rapidamente posizioni. Il film, che vede nel cast anche Paul Schneider oltre a un gran numero di interpreti cinesi, è costato 100 milioni di dollari ed è la più costosa pellicola nella storia del cinema cinese. A finanziarla interamente è stata la New Pictures Film Co di Zhang Weiping. Anche la scelta di affidare il ruolo di protagonista di un progetto di tali dimensioni a una star occidentale è una soluzione inedita e nonostante le polemiche seguite all'incidente che ha visto coinvolto Bale, respinto malamente dalle guardie cinesi mentre tentava di incontrare il dissidente cieco Chen Guangcheng, il film, che rappresenta la Cina nella corsa all'Oscar per il film straniero, non sembra essere stato minimamente danneggiato. Vediamo quali altri record d'incassi riuscirà a infrangere.

The Flowers of War campione d'incassi in Cina
Privacy Policy