The Flash

2018, Azione

The Flash: Seth Grahame-Smith abbandona la regia del film

Divergenze creative con la produzione hanno reso la pellicola standalone della Warner orfana del suo regista.

The Flash, pellicola stand-alone del DC Cimenatic Universe in arrivo nel 2018, ha perso il suo regista. Seth Grahame-Smith ha abbandonato il progetto per differenze creative con la produzione. Il romanziere sceneggiatore di La leggenda del cacciatore di vampiri avrebbe dovuto fare il debutto dietro la macchina da presa sotto l'egida di Warner Bros., ma adesso si è tirato indietro.

Per il nuovo The Flash Warner ha deciso di puntare su Ezra Miller affidandogli il ruolo del più veloce uomo vivente, Barry Allen. L'attore ha fatto il suo debutto in Batman v Superman: Dawn of Justice sia in abiti civili che in costume.

"Mi piace che il mio personaggio sia complesso" ha dichiarato Ezra Miller. "Mi piace che possegga la dimensione umana che tutti conosciamo e amiamo, ma anche che nasconda aspetti eccezionali che lo collocano nel mondo dei supereroi. Spero di renderlo una persona completa. La sfida più eccitante nella mitologia, per me, è saper fornire all'eroe quell'umanità che lo caratterizza nei fumetti, mostrando anche i difetti e le debolezze."

Ezra Miller tornerà nei panni di The Flash in Justice League Part One, attualmente in lavorazione a Londra. La pellicola standalone The Flash uscirà il 16 marzo 2018.

The Flash: Seth Grahame-Smith abbandona la regia...
The Flash: Grant Gustin smentisce di aver criticato Ezra Miller
Batman v Superman: Dawn of Justice, 5 domande senza risposta
Privacy Policy