Terremoto in Giappone: focus su National Geographic

All'indomani della tragedia che ha colpito il Paese asiatico, il canale 403 di Sky racconta i più recenti studi compiuti dai sismologi nipponici per far fronte ai terremoti. In onda domenica 13 marzo 2011 alle 22.10 su National Geographic Channel

Il Giappone è stato sconvolto da un tremendo terremoto, mentre lo tsunami ne ha sconvolto le coste. Il numero delle vittime e dei danni è incalcolabile. Quanto ne sappiamo effettivamente di questi eventi sismici? E' possibile ridurne il devastante impatto? A queste e ad altre domande risponde il documentario Mega terremoti: Allarme Giappone, che National Geographic Channel (canale 403 di Sky) trasmette domenica 13 marzo alle 22.10.

Ricorrendo alla più moderna computer grafica, il documentario descrive gli studi effettuati dai sismologi nipponici partendo dal terremoto che sconvolse la città di Kobe nel 1995. Punta i riflettori sui sismografi e i computer utilizzati per seguire l'attività sismica che coinvolge il Giappone.
Mostrando le simulazioni compiute dagli scienziati, il programma analizza le conseguenze di una scossa di magnitudo 8,4 della scala Richter sul trentesimo piano di un grattacielo di Tokyo.

E ancora. Mega Terremoti spiega anche la dinamica degli tsunami. Prima vengono descritte le conseguenze di un'onda anomala che nel 1946 sommerse Kochi, città della costa orientale del Giappone. Successivamente, attraverso una simulazione al computer, veniamo a scoprire cosa accadrebbe se uno tsunami colpisse oggi la stessa città: entro sei ore il centro di Kochi verrebbe isolato dal mondo.

Terremoto in Giappone: focus su National...
Privacy Policy